sabato , 17 novembre 2018
Home » Culture » Eventi » Francavilla, successo anche per la seconda sfilata del Carnevale d’Abruzzo FOTO E VIDEO

Francavilla, successo anche per la seconda sfilata del Carnevale d’Abruzzo FOTO E VIDEO

Francavilla al Mare. Più di 8 mila persone alla seconda sfilata del 63° Carnevale d’Abruzzo che si è svolta questo pomeriggio nel centro cittadino di Francavilla al Mare, nel consueto circuito compreso tra lo spiazzale della stazione e piazza Sirena. Dunque tante le persone che si sono riversate in strada, con la partecipazione di molte …

Francavilla al Mare. Più di 8 mila persone alla seconda sfilata del 63° Carnevale d’Abruzzo che si è svolta questo pomeriggio nel centro cittadino di Francavilla al Mare, nel consueto circuito compreso tra lo spiazzale della stazione e piazza Sirena.
Dunque tante le persone che si sono riversate in strada, con la partecipazione di molte famiglie, per assistere al corteo dei carri allegorici accompagnati da gruppi che hanno animato il pomeriggio francavillese tra musica, coriandoli e divertimento.
La sfilata, condotta da Mila Cantagallo, ha visto la partecipazione di cinque carri allegorici: “Il teatrino di Patanello”, “Amore e solo amore”, “Italiani sulla luna”, “Il carrozzone” e Lurrè”. I gruppi che parteciperanno alle sfilate sono: “Lu Scaricarell”, “Samba Fit”, Banda “Città di Chieti”, “Melt Academy”, “Professione Danza”, “Arte Danza”, “Armonia del Movimento” e “Re Carnevale” a cura del Gruppo misto Nct.
Per l’ultima sfilata si ricorda che il costo del biglietto d’ingresso è di 5 euro, 4 euro per gli over 65 e per chi lo acquista in prevendita (dal 2 febbraio al Blu Bar in piazza Sirena o allo Iat al’interno di Palazzo Sirena. Ingresso gratuito per ragazzi fino a 13 anni e disabili con un accompagnatore. Per informazioni si può contattare l’Infopoint c/o Iat Palazzo Sirena ai numeri 333 6552327 e 331 7892220.

 

 

Guarda anche

Psr, Febbo: ‘L’Abruzzo penultimo in Italia nella spesa dei fondi’ VIDEO

Chieti. Il consigliere regionale di Forza Italia, Mauro Febbo, in conferenza stampa ha denunciato che la Regione dovrà restituire una valanga di milioni di euro del Programma di Sviluppo Rurale (Psr) che non saranno spesi entro il 31 dicembre di quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − cinque =