sabato , 24 Luglio 2021

Il comune di Roseto si attrezza per le eventuali emergenze di neve a bassa quota

La macchina operativa, affidata al responsabile della Protezione civile, Guido Cianci, è in allerta e segue costantemente e in tempo reale l’evolversi delle condizioni del tempo.

L’escavatore con pala meccanica del Comune, per sgombrare la neve che dovesse cadere, è operativo mentre sono pronte in magazzino oltre 40 tonnellate di sale. Allertate anche le ditte che potranno fornire mezzi ulteriori per tenere le strade pulite e per l’eventuale distribuzione del sale sulle strade. Alla dotazione di autocarri disponibili, ovviamente, si aggiungono quelli dell’Anas che interverranno sulle strade di propria competenza. Il personale dei Lavori pubblici e della Manutenzione, con le squadre reperibili, è già stato allertato.

Domenica, inoltre, saranno posizionate due torri faro all’autoporto in quanto, se dovesse verificarsi la chiusura dell’autostrada A/14, i mezzi pesanti potrebbero dover uscire al casello di Roseto e quindi potrebbero trovare riparo nell’autoporto (che però avrà necessità di essere illuminato).

Infine, ma non certo per ultimo, per affrontare l’eventualità di piogge abbondanti sono pronte anche le pompe idrovore da utilizzare all’occorrenza.

In caso dovessero verificarsi nevicate abbondanti e la temperatura dovesse scendere  a lungo sotto lo zero (con conseguenti ghiacciate), il Comune ricorda che saranno ripristinati i consueti punti di distribuzione del sale in tutti i quartieri.

Guarda anche

MURAP Festival – la Street Art protagonista a Pescara con Fondazione Aria

Dal 30 luglio all’8 agosto, quattro street artist per riqualificare tre luoghi urbani della Città …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − uno =