lunedì , 16 settembre 2019
Home » Sport » Tombesi a un passo dalla A2: 5-0 al Sagittario

Tombesi a un passo dalla A2: 5-0 al Sagittario

Ortona. Un’altra dimostrazione di forza, un altro trionfo sul proprio campo, e ora la Tombesi vede la A2 davvero a un passo. Contro il Sagittario Pratola, lanciatissimo secondo che non perdeva proprio dalla gara di andata contro i gialloverdi, i padroni di casa ci hanno messo un po’ a carburare, rischiando anche qualcosa dietro: la …

Ortona. Un’altra dimostrazione di forza, un altro trionfo sul proprio campo, e ora la Tombesi vede la A2 davvero a un passo. Contro il Sagittario Pratola, lanciatissimo secondo che non perdeva proprio dalla gara di andata contro i gialloverdi, i padroni di casa ci hanno messo un po’ a carburare, rischiando anche qualcosa dietro: la traversa di Raguso quando si era ancora sullo 0-0 rimarrà l’occasione più netta costruita dai peligni in tutta la partita.

A sbloccare il match ci ha pensato il solito Piovesan, con un colpo da biliardo sugli sviluppi di un calcio di punizione: palo-gol e 1-0 Tombesi al minuto 7.24. Il secondo e il terzo gol portano invece la firma di Renan Pizzo: un destro violento e imparabile, un’autentica fucilata da fuori area (14.06) e un rasoterra che si è infilato giusto nell’angolino, scagliato anche questo da fuori area (15.18). Già a partire dagli ultimi minuti del primo tempo, e poi praticamente per tutto il secondo tempo, il Sagittario ha provato ad attaccare in superiorità numerica, con il portiere Filò (autore anche di alcune belle parate) costantemente nella metà campo avversaria. La Tombesi però ha sofferto il giusto, non concedendo clamorose occasioni agli avversari e anzi trovando nel secondo tempo altri due gol: la quarta rete con Adami (preciso rasoterra in diagonale al minuto 2.26) e la quinta del solito Piovesan, sempre più capocannoniere del campionato (rete numero 29, minuto 6.21). Con questa vittoria, la Tombesi sale a quota 46 punti, a +10 sul Cassano e +12 sul Sagittario (ormai fuori dai giochi per gli scontri diretti sfavorevoli). Basterà una vittoria nelle prossime quattro partite (Ruvo, Manfredonia, Altamura e Cassano in casa) per staccare il pass verso la A2.

“Questa sera i nostri ragazzi hanno fatto vedere al pubblico di Ortona un’altra grande prestazione – questo il commento a fine partita di mister Morena –, contro un avversario forte e che veniva da un gran momento. L’inizio è stato difficile, equilibrato come ce lo aspettavamo, ma dopo il gol del vantaggio abbiamo condotto la gara come volevamo, segnando a ripetizione e soffrendo pochissimo dietro. Abbiamo confermato tutte le nostre doti, dalla capacità di difenderci benissimo contro il portiere di movimento, fino alla concentrazione e all’organizzazione in campo, in ogni fase del gioco. Siamo primi in classifica dall’inizio dell’anno, non abbiamo mai mollato la vetta, abbiamo perso due partite, pareggiato un’altra e poi vinto tutte le rimanenti: direi che ci strameritiamo di vincere questo campionato. E voglio chiuderlo già dalla prossima a Ruvo, per poi goderci le ultime tre giornate. È il regalo più bello che possiamo fare a noi stessi e alla nostra gente”.

“Faccio i complimenti alla Tombesi – ha aggiunto l’allenatore del Sagittario, Matteo Di Giustino – perché anche questa sera hanno dimostrato di essere i più forti e di meritare la vittoria del campionato. Noi avevamo iniziato bene, ma sapevamo che contro di loro sarebbe bastato mezzo errore per andare sotto, e così è successo. Poi ci abbiamo provato, ma non siamo più riusciti a recuperare la partita. Abbiamo perso il secondo posto, ma mancano ancora quattro partite e lotteremo per arrivare ai playoff nella migliore posizione possibile”.

Guarda anche

Tombesi, una giovane promessa in porta: Simone Di Toro

Ortona. Alle spalle di Davide Putano e Davide Berardi c’è un giovane che si sta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 2 =