venerdì , 26 Febbraio 2021
Lavori di ripascimento in un'immagine d'archivio

A Francavilla dopo i danni del meteo invernale arriva il ripascimento del litorale

L’Amministrazione comunale, in data 27 aprile scorso, ha stipulato apposita concessione con la Regione Abruzzo dell’importo di €. 185.000,00 per “l’attuazione degli interventi urgenti di ripristino degli arenili a difesa della costa” e con deliberazione di Giunta Comunale n. 135 in data 10.05.2018 ha preso atto e ratificato la stessa Convenzione regionale e modificato il programma triennale delle opere pubbliche.

L’Architetto Maurizio Basile, del Comune di Francavilla, ha redatto il Progetto Esecutivo che prevede, oltre al ripristino degli arenili e della linea di riva attraverso la ridistribuzione delle sabbie in sito, anche la messa in sicurezza temporanea delle strutture civili e commerciali interessate dal rischio di contatto con le acque attraverso la ricostruzione di zone di spiaggia emersa. Le attività saranno effettuate da riva, con macchine per il movimento terra e in mare con motopontone aspirante e refluente.
L’area di intervento è ubicato a nord della costa del territorio comunale di Francavilla al Mare, interclusa in una zona che va dal confine con il Comune di Pescara in direzione sud per una lunghezza di circa 700 mt e prevede la ridistribuzione complessiva di circa 12.400 metri cubi. Entro la prossima settimana saranno avviate le procedure di gara per l’affidamento dei lavori in argomento, la procedura dovrebbe concludersi entro 10/15 giorni.
“Gli uffici stanno lavorando alacremente affinché questo intervento possa trovare concretezza entro i primi di giugno”, commenta il sindaco di Francavilla al Mare, Antonio Luciani, “in modo da garantire una buona stagione per bagnanti ed operatori turistici. Ringrazio per il suo impegno e per la tempestività l’architetto Basile”. “Siamo molto soddisfatti. L’amministrazione di Francavilla sta compiendo il miracolo”, commenta Riccardo Padovano, Sib Confcommercio, “e il miracolo sarà realmente concluso se la procedura di gara riuscirà a chiudersi, come è possibile, entro 7 giorni lavorativi dalla sua pubblicazione con una procedura di emergenza. In questo modo, il litorale nord avrà la sabbia entro i primi giorni del mese di giugno. I clienti degli stabilimenti balneari possono star tranquilli, perché con l’intervento previsto avremo una spiaggia perfettamente fruibile come è stato negli anni passati”.

Guarda anche

IL CONSORZIO TURISTICO DI MONTESILVANO INCONTRA GLI ALBERGATORI

Montesilvano – Questa mattina l’assessore al Turismo Deborah Comardi e il nuovo Ufficio IAT, guidato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × uno =