venerdì , 5 Marzo 2021

Domani, sabato 19 Maggio al Pala Giovanni Paolo II la 23° edizione del Fight Clubbing International  Championship

Ph: Antonio Leo

Pescara – Il più grande evento di Kick Boxing del Sud Italia ritorna a Pescara domani, sabato 19 maggio al Pala Giovanni Paolo II. Nuova location, un programma fittissimo con la partecipazione dei migliori campioni degli Sport del Ring che dovranno contendersi, in un’arena gremita da oltre 2.000 persone, l’accesso ai grandi circuiti mondiali. Dopo il successo riscosso con le passate edizioni, che hanno visto negli ultimi anni la partecipazione di oltre 1000 atleti provenienti da 30 differenti Nazioni, registrando la presenza di 2100 spettatori nell’ultima edizione del 2017, sarà il Palasport Giovanni Paolo II di Pescara la struttura che, sabato 19 maggio, ospiterà la 23° edizione del Fight Clubbing International Championship. Personalità del mondo dello spettacolo, delle Istituzioni e dello Sport, come le star Alessio Sakara, Giorgio Petrosyan e Fabio Siciliani, assisteranno da bordo ring allo show dei campioni. Il Campionato Internazionale Fight Clubbing si svolgerà in collaborazione con: OKTAGON (il più grande evento europeo di Sport da Combattimento), BELLATOR (la più prestigiosa organizzazione mondiale di MMA), ISKA (la più grande federazione mondiale di Kickboxing), FIGHT 1 (Il miglior circuito Italiano), WKU (World Kickboxing and Karate Union), CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale riconosciuto dal CONI) e FPI (Federazione Pugilistica Italiana). Stamane in Sala Giunta il peso e face to face dei Top Fighters che sabato 19 Maggio si affronteranno su Ring e Ottagono del Pala Giovanni II di Pescara. Oggi la conferenza stampa dall’assessore allo sport Giuliano Diodati, dagli organizzatori Andrea Sagi, Maurizio D’Aloia e Fabio Bindi, con la partecipazione del pluricampione del mondo Nando Calzetta, della Campionessa Italiana Miriam Vivarini e Federica Sbaraglia, dei Campioni Francesi Aydin Kucuk e Mohssin Chouikh, del Campione Moldavo Maxim Radu e dei campioni Pescaresi Mattia Buccella e Davide Di Deo.

 

 

 “Salutiamo la seconda edizione di un evento sportivo importante per la città – ha commentato l’assessore allo Sport Giuliano Diodati – Parliamo di arti marziali che crescono sempre di più qui da noi, il cambiamento di location è dovuto alla crescita avuta dall’evento e dall’attenzione che Pescara ha dimostrato alla prima. Si tratta di un appuntamento che ci vede interpreti di queste pratiche sportive, per promuovere la città e per dimostrare la grande vitalità di cui la nostra regione si fa portatrice anche nella dimensione dello sport. Arriveranno atleti e sostenitori da tutta Italia che accoglieremo a braccia aperte”.

 

“Tutto pronto per la  23esima edizione del Fight clubbing – ha aggiunto Andrea Sagiorganizzatore dell’evento e dei vari segmenti organizzativi – quest’anno siamo al Pala Giovanni Paolo II, avremo 22 atleti che si affronteranno, di cui 7 abruzzesi: 4 eventi in un unico show, trasmessi su Rai Sport e su Fight Network, Canale 62 del Digitale Terrestre! Le grandi MMA internazionali, targate Road to Bellator, approderanno a Pescara con il Titolo Italiano PRO tra Davide Di Deo e Luca Armetta, le finali Bellator tra Enzo Tobbia e Iurie Lapicus, il match tra Angelo Marchesani dell’American Top Team di Alessio Sakara e Michelangelo Colangelo, e il fight internazionale tra Maxim Radu e Borko Stojanovic, che entreranno nell’ottagono per provare a conquistare la qualificazione per gli USA. Enorme attesa per la main card dell’evento, con un’entusiasmante Finale Oktagon tra Miriam Vivarini e Chiara Vincis, l’attesissimo rematch tra Federica Sbaraglia e Sveva Melillo, ed i match di Selezione Oktagon tra Mattia Buccella e Alfredo Denis e Mattia Solarino contro Patrizio Piscitelli.  A seguire la grande Sfida tra Nazioni, per tutti gli appassionati K-1 e Kickboxing, con l’attesissima sfida tra Nazioni, avente come match clou il Super Fight tra il pluricampione del mondo Nando Calzetta ed il campione francese Aydin Kucuk e il campione italiano Siviero Ivano che combatterà sul ring contro il francese Chouikh Mohssin. 

In apertura, infine, la Grande Boxe e le selezioni internazionali di Muay Thai Road To Bangkok con il Titolo Italiano tra Matteo Musarò e Antonio Gicco. 

Nel corso della serata, oltre agli 11 match professionistici di Kickboxing, MMA e Muay Thai e ai 9 match di apertura di Pugilato, assisteremo ad una serie di esibizioni e spettacoli multidisciplinari che trasformeranno l’evento in un vero e proprio Show a 360° gradi, per appassionati di ogni genere: Spettacoli di Danza Contemporanea e Danza Moderna, Sfilate di Moda con l’elezione di Miss Mediterraneo, Intervalli musicali con Orchestra Sinfonica, DJ SET internazionale, Dimostrazioni di Difesa Personale per Donne e Bambini, Esibizione di Karate e forme musicali, Combattimenti Medievali e Spettacoli di Acrobatica Aerea, con artisti che si esibiranno usando tessuti, cerchi e trapezi.

Nel pomeriggio del 19, dalle 15 alle 18 spazio anche agli atleti dilettanti che scalderanno il Palazzetto con i loro match pre-campionati”.

Guarda anche

Altro gol nel finale: la Tombesi non va oltre il pari

Finisce 3-3 contro il Lucrezia, in una gara segnata dagli infortuni (Fabiano e Dell’Oso) e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × tre =