lunedì , 19 agosto 2019
Home » Focus » Ambiente » Urban nature, dal WWF un video contest per raccontare la natura in città

Urban nature, dal WWF un video contest per raccontare la natura in città

Pescara – C’è tempo fino al 10 settembre per inviare immagini per la campagna WWF Urban nature. Obiettivo è promuovere la partecipazione e il coinvolgimento di tutti i cittadini che vogliano raccontare dai diversi punti di vista la natura delle nostre città: in gara video e spot.

Il numero di persone che vive in città è in continuo aumento: nel 2009 la quota della popolazione mondiale residente nelle aree urbane ha superato la soglia del 50% e le previsioni delle Nazioni Unite indicano che entro il 2050 le città ospiteranno oltre il 70% della popolazione complessiva (circa 6,3 miliardi su una popolazione mondiale prevista di 9,7 miliardi). Secondo i dati Istat (2016) in Italia il verde urbano rappresentava nel 2014 il 2,7% del territorio dei capoluoghi di provincia. Ogni abitante ha a disposizione, in media, 31 m2 di verde urbano, ma nella metà delle città italiane (60% della popolazione urbana) tale estensione è molto più contenuta (inferiore ai 20 m2) e in 19 città (per 2,2 milioni di cittadini) non raggiunge la soglia dei 9 m2 obbligatori per legge.

Un ambiente urbano in ‘buona salute’ grazie ai servizi ecosistemici offerti dalla natura è capace di regalare salute, bellezza, benessere, protezione, aria e acqua pulita e cibo.

Se il contatto con il verde urbano è, infatti, spesso l’unica occasione per vivere la natura nel quotidiano, WWF attraverso il videocontest di Urban nature chiede a tutti i cittadini di raccontare e proporre, attraverso le immagini, interventi e iniziative che valorizzino o aumentino la presenza della natura cittadina, con azioni che favoriscano lo spazio dedicato alla biodiversità e alla socialità (parchi urbani, orti cittadini, giardini condivisi, ecc.) e ne migliorino la qualità e funzionalità ecologica (reti ecologiche) diventando anche più accoglienti per la fauna selvatica. Saremo proprio noi a beneficiarne per primi.

Partecipare è facile: basta realizzare uno spot o un breve video che abbiano al centro la natura in città, la nostra percezione o il rapporto con la biodiversità, le pratiche virtuose messe in atto per tutelare la natura e  ampliare gli spazi del verde urbano…

Tutti i video/spot finalisti e vincitori saranno valorizzati dal WWF Italia e diffusi nella promozione della campagna Urban nature, diventando protagonisti della seconda edizione dell’evento che si terrà in tutta Italia nell’autunno 2018.

#UrbanNature

Per partecipare al video-contest: http://www.wwf.it/urban_nature.cfm

Guarda anche

Co.n.al.pa. I pini della Val Vibrata vanno tutelati

In merito alle recenti richieste di abbattimento dei sessanta pini storici della SS-259 sulla Val Vibrata interviene il Co.n.al.pa. delegazione Abruzzo con una nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × quattro =