mercoledì , 14 novembre 2018
Home » Sport » Scatta la 35^ edizione delle Kinderiadi – Trofeo delle Regioni VIDEO

Scatta la 35^ edizione delle Kinderiadi – Trofeo delle Regioni VIDEO

Pescara. Mancano ormai pochi giorni al via della 35^ edizione delle Kinderiadi – Trofeo delle Regioni di pallavolo che quest’anno, per la prima volta, si terranno in Abruzzo. La più grande manifestazione nazionale di volley giovanile scatterà lunedì 25 giugno con la cerimonia di apertura dei giochi, per poi concludersi nella mattinata del 30 giugno con le finalissime che assegneranno il titolo sia nel maschile che nel femminile. Sui campi di Pineto, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare e Chieti si sfideranno i migliori talenti di ogni regione italiana, coloro che rappresenteranno i campioni del futuro. Ventuno rappresentative regionali under 16 al maschile e ventuno under 15 al femminile (il Trentino e l’Alto Adige porteranno due distinte selezioni) si contenderanno il trofeo più ambito.

“Io sono molto contento per questa ulteriore importante iniziativa – ha esordito l’assessore regionale allo Sport, Silvio Paolucci – in particolar modo di questa perché è un impegno che mi ero assunto un anno e mezzo fa con il presidente che sfidò me e la Regione Abruzzo a prendere un impegno ben preciso sulla candidatura di questo evento che poi abbiamo portato a casa con costanza per quanto riguarda la programmazione e l’organizzazione delle settimane scorse, ma soprattutto della prossima della Federazione e di tutto il mondo pallavolistico abruzzese. Questa manifestazione per la prima volta tocca la nostra regione e questo è un ulteriore motivo di orgoglio per il mondo dello sport regionale ed è una manifestazione che abbiamo fortemente voluto perché ha la grande possibilità di avvicinare il mondo giovanile al mondo dello sport e questo è un qualcosa di molto significativo. Lo sport di squadra aiuta anche un’intera comunità a crescere, soprattutto in questi momenti complessi, anche di tenuta delle nostre comunità e della nostra società civile, quindi è un ulteriore passo importante. Questo naturalmente aiuta e allunga la qualità della vita e per molti ragazzi è un’occasione che può rappresentare un trampolino di lancio delle fortune personali e anche sportive nel prossimo futuro. È un’occasione anche di promozione del nostro territorio come comunità regionale, questa e le altre manifestazioni che abbiamo voluto. Il 2018 è stato un anno molto importante per lo sport abruzzese sotto il profilo delle manifestazioni e di tutte le altre iniziative che abbiamo messo in campo, abbiamo rifinanziato a modificato la Legge 2 che tocca le società sportive, abbiamo legato scuola, associazioni, attività motoria, Coni introducendo lo sport nelle prime e nelle seconde elementari, continueremo il prossimo anno ed aggiungeremo probabilmente anche la terza classe coinvolgendo anche il mondo della formazione. Nel 2018 abbiamo avuto tantissimi eventi sportivi, bisogna salvaguardare il percorso che abbiamo fatto insieme in questa legislatura nel mondo dello sport, bisogna salvuaguardarlo perché è un tesoro da difendere anche per il futuro”.
Si tratterà di un autentico evento sportivo, come d’altronde dimostrano i numeri: scenderanno in campo 523 atleti che saranno seguiti da 210 componenti degli staff delle varie delegazioni. Numeri da capogiro, a cui va aggiunta la presenza di 16 tecnici dello staff squadre nazionali della Fipav, 71 componenti del settore arbitrale e circa 150 tra dirigenti federali e accompagnatori delle delegazioni, per un totale di circa mille presenze. Ma non mancheranno nemmeno genitori e tifosi al seguito dei ragazzi che soggiorneranno in Abruzzo nel corso di quella settimana. Tutto questo si tradurrà anche nella possibilità di avere una ricaduta importante sotto l’aspetto della ricettività alberghiera e turistica. A tal proposito per accompagnatori, presidenti regionali e consiglieri federali sono previste delle visite ai luoghi più significativi del territorio regionale.
L’evento è stato presentato stamattina alla stampa nella Sala Tosti dell’Aurum di Pescara, alla presenza di autorità politiche regionali – gli assessori allo Sport e al Turismo Silvio Paolucci e Giorgio D’Ignazio – e dei Comuni che ospiteranno il torneo. A fare gli onori di casa il presidente della Fipav Abruzzo, Fabio Di Camillo, a cui sono seguiti gli interventi del presidente del Coni Abruzzo, Enzo Imbastaro, del consigliere federale Fipav, Pino Mazzon, e del direttore generale del comitato organizzatore del Trofeo delle Regioni, Mattia Di Gregorio.
“Voglio attestare la vicinanza del nostro Comune, che ospiterà anche l’evento inaugurale – ha affermato il vicesindaco di Pescara, Antonio Blasioli – ringrazio due consiglieri che si occupano di sport che sono Adamo Scurti e Leila Kechoud. Inoltre ringrazio la Federazione nazionale, Fabio Di Camillo e l’assessore Silvio Paoulcci perché il merito è suo se il Torneo delle Regioni per la prima volta si svolge in Abruzzo e siamo davvero molto felici perché questa è una vetrina per la nostra città, per le nostre tradizioni e l’ospitalità è propria di noi abruzzesi, giusto ieri abbiamo celebrato la festa dei bersaglieri e ci hanno detto che a Pescara hanno trovato un’ospitalità che non hanno trovato da nessuna altra parte. Io sono convinto che siamo specialissimi in questo e che riusciremo a fare breccia nel cuore di molti pallavolisti che tra qualche anno calcheranno scenari molto importanti e ricorderemo di averli osservati più giovani nella nostra città. C’è da augurarsi soltanto che sia un bellissimo campionato”.
L’appuntamento rappresenta un segnale di attenzione della Federazione Italiana Pallavolo verso il Comitato Regionale presieduto da Fabio Di Camillo, a cui va il merito di aver voluto fortemente portare in Abruzzo questo grandissimo evento. Lo stesso Di Camillo ha trovato pieno sostegno e disponibilità nell’ente Regione, ed in particolare nell’assessore allo Sport Silvio Paolucci il cui contributo è stato determinante.
“Un ringraziamento particolare va alla Regione Abruzzo nella persona dell’assessore allo Sport che ha creduto molto nella promozione del nostro territorio attraverso l’attività sportiva – ha dichiarato il presidente regionale del Coni, Enzo Imbastaro – di fatti quest’anno ci sono state tantissime manifestazioni di rilevanza nazionale ed internazionale in Abruzzo con migliaia di presenze negli alberghi anche con un importante riscontro oltre che dal punto di vista della promozione anche dal punto di vista economico. Tornando all’aspetto sportivo in Abruzzo avremo le migliori speranze del mondo della Pallavolo con giovani che rappresenteranno l’Italia anche nelle Nazionali maggiori, saranno in rappresentanza di tutte le regioni italiane, ci saranno circa mille persone che soggiorneranno per una settimana in Abruzzo nella speranza che possano godere anche delle bellezze della nostra terra e anche per fare semplicemente turismo. Questi sono gli obiettivi che si prefigge la Regione Abruzzo attraverso l’organizzazione di questi eventi e l’aiuto tangibile che dà per realizzarli anche dal punto di vista economico. Ai ragazzi e alle regioni un caloroso in bocca al lupo, che possiate godere di questa settimana di vacanza sportiva, un augurio per il loro futuro sportivo. Un grazie al Comitato regionale che come al solito che voluto rivestire nel migliore dei modi questo evento, sono certo che tutto andrà nel migliore dei modi”.
Il via dunque verrà dato nel pomeriggio del 25 giugno quando tutte le delegazioni sfileranno a partire dalle 18,15 dalla vecchia stazione ferroviaria di Pescara, attraverso Corso Umberto e fino alla Nave di Cascella, la splendida fontana situata al centro del capoluogo adriatico e a due passi dalla spiaggia. Nei pressi di quest’opera simbolo di Pescara, ed esattamente allo Stadio del Mare, si terrà la cerimonia di apertura alla presenza di autorità politiche e federali. Dal giorno successivo inizieranno le gare: al mattino ci saranno le partite maschili mentre nel pomeriggio quelle femminili. La mattina del 30 giugno, infine, il PalaTricalle di Chieti ospiterà le due finali dalle quali emergeranno le due squadre vincitrici del Trofeo delle Regioni.
“Sarà un evento molto importante – ha sottolineato Fabio Di Camillo, presidente del Fipav Abruzzo – si tratta della 35° edizione del Torneo delle Regioni, significa che arriveranno in Abruzzo 21 rappresentative maschili e 21 rappresentative femminili e rappresentanto la meglio gioventù della Pallavolo, i migliori talenti, sicuramente atleti che nei prossimi anni diventeranno protagonisti anche a livello di Nazionale come già è accaduto. È un evento che si farà per la prima volta in Abruzzo dal 25 al 30 giugno. Lunedì 25 giugno avremo a Pescara la manifestazione di apertura, una sfilata che partirà dalla Stazione fino al mare e nello spazio antistante la Nave di Cascella faremo la manifestazione di apertura con tutte le rappresentative presenti con alcune organizzazioni che daranno un bell’assaggio del nostro Abruzzo: la giostra cavalleresca di Sulmona, gli sbandieratori di Popoli, i banderesi di Bucchianico e il laccio d’amore di Penne Sant’Andrea. Ci saranno circa 2 mila arrivi per 5 giorni, quindi 10 mila presenze a cui vorremmo far assaggiare il meglio del nostro Abruzzo, infatti abbiamo previsto anche un corposo programma per gli accompagnatori cercando di far vedere in quattro giorni agli ospiti del nostro Trofeo quelli che saranno i luoghi e anche le specialità enogastronomiche del nostro territorio. Bisogna dire che a livello nazionale per quanto riguarda ad esempio il settore femminile la Pallavolo è di gran lunga lo sport più popolare, poi quest’anno avremo i Mondiali, cosa che per il Calcio abbiamo mancato, che a settembre si faranno in varie città d’Italia con la finale a Torino e nel corso del nostro Trofeo delle Regioni al venerdì e al sabato, nella finale del Palatricalle, verrà esposta la Coppa del Mondo che verrà assegnata a Torino a settembre 2018”.

Guarda anche

Palermo – Pescara 3-0

Palermo. Rotonda sconfitta rimediata dal Pescaral al barbera dove il Palermo si impone 3-0 grazie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + 9 =