+ 137 giorni La certezza in ricezione e in difesa: Claudia Mazzarini ancora a Chieti – HGnews
lunedì , 10 dicembre 2018
Home » Sport » La certezza in ricezione e in difesa: Claudia Mazzarini ancora a Chieti

La certezza in ricezione e in difesa: Claudia Mazzarini ancora a Chieti

Chieti. Nella travagliata, ultima stagione della CO.GE.D., Claudia Mazzarini è stata certamente una delle note più positive del campionato neroverde. Al di là delle importanti cifre registrate in ricezione e dei miglioramenti tecnici (non solo in difesa) da lei stessa riconosciuti, è stata soprattutto la costanza di rendimento, unita allo spirito sempre battagliero e a …

Chieti. Nella travagliata, ultima stagione della CO.GE.D., Claudia Mazzarini è stata certamente una delle note più positive del campionato neroverde. Al di là delle importanti cifre registrate in ricezione e dei miglioramenti tecnici (non solo in difesa) da lei stessa riconosciuti, è stata soprattutto la costanza di rendimento, unita allo spirito sempre battagliero e a un grande attaccamento alla maglia, ciò che più è rimasto impresso del libero teatino negli occhi della società, dello staff tecnico e del pubblico. Se la conferma di Claudia era dunque scontata, non altrettanto lo era la decisione, da parte della diretta interessata, di rimanere a Chieti, nonostante non le siano mancate in estate offerte allettanti, anche da categorie superiori:

“È la prima volta che rimango due anni di seguito nello stesso posto. Nonostante la mia giovane età ho già girato parecchio, e questa è la prima volta che, dopo essere stata riconfermata, decido di restare. Ringrazio ovviamente le squadre che mi hanno contattata, ma dopo essermi trovata bene la stagione passata con questa società, credendo subito nel progetto di Chieti, e dopo tutta la stima che mi hanno dimostrato non ho mai pensato di andar via. La dirigenza sta cercando di allestire una buona squadra e quindi le aspettative sono alte, sia nei confronti di chi arriverà, sia verso coloro che hanno ricevuto fiducia per la seconda volta. Dal punto di vista personale, cercherò di fare sempre il massimo e proverò a superare le prestazioni dello scorso anno. Mi piacciono le sfide toste: avrò compagne più forti vicino, dalle quali sicuramente potrò imparare e che saranno uno stimolo per dare sempre di più! Non conosco il nostro girone, perché è nuovo per me come per tutti noi, ma non credo sia importante contro chi giocheremo: noi dovremo lavorare bene in palestra e andare tutte insieme verso lo stesso obiettivo. Spero che si crei un bel gruppo e confido in un campionato diverso rispetto allo scorso anno. Non vedo l’ora di iniziare!!! Dajeeeeeee”.

Guarda anche

Pescara – Carpi 2-0, gara decisa nella ripresa

Pescara. Torna al successo il Pescara che all’Adriatico supera 2-0 il Carpi con le reti che sono state siglate entrambe nella seconda frazione di gioco. Risultato nel complesso giusto con i biancazzurri che hanno sofferto un po’ solo all’inizio dei due tempi. Per il resto il Pescara ha controllato abbastanza agevolmente la partita che però è stata sbloccata solo al 28’ della ripresa da un autogol di Mbaye ed in chiusura Mancuso ha messo l sigillo sui tre punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + otto =