venerdì , 20 settembre 2019
Home » Sport » La Coged chiude al terzo posto il Memorial “Sandro Angeloni”

La Coged chiude al terzo posto il Memorial “Sandro Angeloni”

Chieti. Bella giornata di volley e tante giocate spettacolari per la sesta edizione del Trofeo “Città di Chieti”, secondo Memorial “Sandro Angeloni”. Quattro partite, tra mattina e pomeriggio, hanno divertito il numeroso pubblico accorso sulle tribune del Palazzetto di Colle Dell’Ara, pur dovendo fare i conti con un caldo a tratti davvero insopportabile. Dopo la …

Chieti. Bella giornata di volley e tante giocate spettacolari per la sesta edizione del Trofeo “Città di Chieti”, secondo Memorial “Sandro Angeloni”. Quattro partite, tra mattina e pomeriggio, hanno divertito il numeroso pubblico accorso sulle tribune del Palazzetto di Colle Dell’Ara, pur dovendo fare i conti con un caldo a tratti davvero insopportabile. Dopo la vittoria mattutina dell’Orsogna sulla Ecoenergy 04 Lardini di Moie, la CO.GE.D. è scesa in campo alle 14.30 contro la Di Carlo Costruzioni Altino: 2-0 per la formazione di mister Di Rocco, con le neroverdi capaci solo a tratti di tenere testa a una squadra di categoria superiore. Nella finale per il terzo posto, Perna e compagne si sono rifatte, battendo 2-1 un’altra formazione di B1 come il Moie. Nella finalissima, Altino ha infine avuto la meglio sulla Virtus Orsogna (2-0). Tra le fila teatine, Michela Culiani è stata eletta miglior schiacciatrice del torneo, giusto premio per una doppia prova maiuscola della giocatrice romana. Assente Ilaria D’Angelo, Alceo Esposito ha cercato di ruotare tutte le atlete a sua disposizione, in modo da far raggiungere a tutte un buon minutaggio:

“Sì, quest’anno abbiamo un roster composto da 14 giocatrici, quindi è difficile coinvolgere tutte, ma in questo torneo ho cercato di farlo e dico “brave” a tutte, perché hanno saputo rispondere presente. Complessivamente, il torneo ci ha dato indicazioni positive e altre negative, come normale che sia, c’è tanto da lavorare in una squadra profondamente rinnovata. Stiamo ancora cercando il nostro gioco, d’altra parte quando si cambia alzatrice è come se occorresse ripartire da zero. Le amichevoli precampionato possono andare bene o male, l’importante è tirarne fuori indicazioni giuste. Abbiamo affrontato due squadre di B1 e l’impressione che ne ho ricavato è buona, anche considerando che eravamo privi di una giocatrice importante come Ilaria D’Angelo. Darei alla squadra un bel sette e mezzo come voto”.

Guarda anche

Serie B, Cosenza – Pescara 1-2

Cosenza. Secondo successo consecutivo per il Pescara che, dopo il succeso interno con il Pordenone, sbanca il San Vito imponendosi di misura, 1-2, sul Cosenza. I biancazzurri si sono portati in vantaggio grazie ad un rigore trasformato da Tumminello al 30', all'88' momentane opari di Sciaudone, all'88' Galano regala il successo al Delfino che si porta a quota 6 punti in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + sette =