lunedì , 25 maggio 2020
Home » Terza pagina » Eventi » Stelle dell’Ail, tra i volontari anche gli studenti del Mibe

Stelle dell’Ail, tra i volontari anche gli studenti del Mibe

 La disponibilità di numerosi ragazzi che frequentano l’istituto scolastico è emersa al termine di un incontro che si è svolto nei giorni scorsi nell’ambito del progetto “Una somma di piccole cose”, ideato dalla onlus allo scopo di sensibilizzare i giovani alla cultura del dono e coinvolgerli nella attività di volontariato. Le responsabili dell’iniziativa e dei volontari dell’Ail, Claudia Polce e Katia Tini,insieme alla dottoressa Chiara Cantò, medico in formazione specialistica presso l’UOC di Ematologia clinica dell’ospedale civile “Santo Spirito” hanno incontrato gli studenti delle classi quinte delle sezioni A,B, D, E , F e H, guidati dai docenti Maria Rosaria Romano, Rosa Maggiore, Lucio Diodato e Alberto Marino. “I ragazzi, attenti, interessati e partecipativi, hanno interagito con i relatori, ponendo numerose domande e mostrandosi consapevoli della realtà dei pazienti ematologici – spiegano Polce e Tini – La loro apertura mentale e la capacità di ascolto hanno contribuito a rendere l’esperienza particolarmente significativa e carica di energia. Siamo state felici quando ci hanno preannunciato di essere disponibili a fare volontariato durante la campagna delle Stelle di Natale: ciò significa che il nostro messaggio è arrivato ai loro cuori, che i semi di solidarietà che stiamo diffondendo stanno germogliando. Ringraziamo anche la dirigente scolastica e i docenti, che hanno partecipato al progetto, per aver recepito il nostro invito e aver sensibilizzato gli studenti sull’importanza dell’attività svolta dalla nostra associazione”. L’Ail Pescara-Teramo è presente con i suoi volontari nel Dipartimento di Ematologia del nosocomio pescarese e ospita gratuitamente pazienti e familiari, provenienti da altre province e regioni, nella casa di accoglienza di via Rigopiano .

Guarda anche

Ulteriore rinvio degli spettacoli di Giorgio Panariello al Teatro dei Marsi di Avezzano e al Teatro Massimo di Pescara

Chieti. A causa del perdurare dello stato di emergenza e alla luce delle ultime disposizioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + dodici =