lunedì , 14 ottobre 2019
Home » Culture » Cultura » San Nunzio Sulprizio il sentiero della semplicità” un libro di Edoardo De Luca
Edoardo De Luca

San Nunzio Sulprizio il sentiero della semplicità” un libro di Edoardo De Luca

Secondo libro pubblicato, dopo la canonizzazione del santo, e primo scritto da un autore abruzzese laico locale, di Scafa (PE), paese a pochi chilometri da Pescosansonesco.

E’ una strenna di Natale, in uscita nell’anno stesso della canonizzazione, il libro “San Nunzio Sulprizio, il sentiero della semplicità” di Edoardo De Luca. Lo scrittore, di 25 anni, di Scafa, che, con intraprendenza, è riuscito ad aprirsi un varco nel difficile mondo dell’editoria italiana, è già alla sua terza pubblicazione.

Il volume di De Luca, auto prodotto, ha per protagonista Nunzio Sulprizio, il giovane fabbro abruzzese vissuto nell’Ottocento tra Pescosansonesco e Napoli. Dopo una vita umile di carità e fede, durata soltanto diciannove anni, spezzata dalla carie ossea, è stato proclamato “Venerabile”, poi “Beato” e, grazie a tre miracoli riconosciuti, il 14 ottobre 2018, proclamato “Santo” da Papa Francesco.

“E’ stato un onore per me – afferma De Luca – poter pubblicare il libro su un ragazzo la cui condotta di vita, è stata da sempre esempio per ognuno di noi”.

Tante le biografie sulla vita di Nunzio Sulprizio ma quello di Edoardo De Luca è il secondo libro pubblicato, dopo la canonizzazione del santo, e il primo scritto da un laico abruzzese, autore locale, di un paese a 12 km circa da Pescosansonesco.

“Questo lavoro è nato per divulgare gli insegnamenti di Nunzio Sulprizio: l’amore verso il prossimo e all’inestimabile valore della semplicità”.

I tre testi di De Luca, seppur diversi tra loro per argomento, struttura e personaggi, hanno una componente spirituale che li accomuna, incentrata sulla crescita personale. Aggiunge De Luca: “il mio principale obiettivo d’autore è di scrivere per sensibilizzare le persone, sollecitando la riflessione”.

Il libro sarà disponibile nelle librerie, su internet e nel Santuario di San Nunzio Sulprizio a Pescosansonesco.

 

Guarda anche

Antonino Zichichi a L’Aquila per il tema della ‘Sostenibilità’

L'Aquila. Nell'aula magna della facoltà di Ingegneria dell'università dell'Aquila, sede di Roio, si è tenuto l'intervento del professor Antonino Zichichi, Presidente Onorario della “Società Italiana della Scienza e dell’Ingegneria” (SIdSI), al quale il “Comitato Scientifico” della SIdSI, ha conferito il “Premio Scienza Giovani” 2019, per "l'instancabile attività di comunicatore della cultura della scienza".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + 5 =