venerdì , 6 dicembre 2019
Home » Terza pagina » Eventi » Giro d’Italia in 30 canzoni, la canzone d’autore con Pavone e Fasciani

Giro d’Italia in 30 canzoni, la canzone d’autore con Pavone e Fasciani

«Il racconto inizia dagli anni ’60 –  spiegano gli artisti –  con i brani di Gino Paoli, Tenco e De Andrè e prosegue basandosi su uno schema geografico, che sale verso il Piemonte (Paolo Conte), Milano (Jannacci, Ruggeri, Antonacci), scende verso Bologna (Guccini, Dalla, Rossi, Stadio, Carboni), fino alla Puglia (Modugno, Negramaro) per poi arrivare in Sicilia, cominciare a risalire verso la Campania (Pino Daniele, Massimo Ranieri) e completare il viaggio a Roma (De Gregori, Venditti). Abbiamo inoltre pensato a un momento “Juke box” in cui il pubblico sarà protagonista attraverso la richiesta di canzoni che verranno eseguite al momento. Ovviamente non potranno mancare i brani natalizi della tradizione popolare, ma anche inediti».

Ospiti speciali dell’evento saranno i ragazzi dell’Associazione Onlus Vittoria “La città dei ragazzi” di Alanno, destinatari della donazione di strumenti musicali da parte del Comune nell’ambito della terza edizione del Premio Massimo Riva, la manifestazione ideata all’interno del gemellaggio tra l’Amministrazione montesilvanese e quella di Zocca.

«La musica –  sottolinea l’assessore agli eventi, Ottavio De Martinis – è un potente veicolo per la solidarietà e l’altruismo. Lo sanno bene i ragazzi dell’associazione di Alanno, che nell’ambito del progetto musicale che portiamo avanti da ormai tre anni con la scuola di musica L’Assolo, quella di Zocca e il Comune emiliano, hanno dato sfogo alla loro creatività proprio attraverso le note musicali. Sarà un piacere ascoltarli sul palco, al fianco di due artisti del nostro territorio, sempre sensibili al sociale, come Simone Pavone e Fabrizio Fasciani».

Guarda anche

DOMENICA “IL GATTO CON GLI STIVALI” AL PARCO DELLA LIBERTA’  DI MONTESILVANO

Inizia domenica al Parco della Libertà, di Montesilvano,la Rassegna di spettacoli di artisti di strada. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + uno =