martedì , 21 maggio 2019
Home » Culture » Eventi » Pescara, successo per la seconda edizione del ‘Gran Galà della Solidarietà’

Pescara, successo per la seconda edizione del ‘Gran Galà della Solidarietà’

Pescara. Si informa che il ricavato della seconda edizione del “Gran Galà della Solidarietà” in memoria di Umberto Maione, tenutosi ieri, giovedì 9 maggio, all’Auditorium Flaiano di Pescara, è di 5.515,00. L’intera somma sarà devoluta al progetto SuperDoc dell’associazione “Hope n’ Art” per l‘acquisto di un ecografo MyLab X da destinare al reparto di oncoematologia …

Pescara. Si informa che il ricavato della seconda edizione del “Gran Galà della Solidarietà” in memoria di Umberto Maione, tenutosi ieri, giovedì 9 maggio, all’Auditorium Flaiano di Pescara, è di 5.515,00. L’intera somma sarà devoluta al progetto SuperDoc dell’associazione “Hope n’ Art” per l‘acquisto di un ecografo MyLab X da destinare al reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale di Pescara.

“Hope n’ Art” è un’associazione italiana privata, apolitica e aconfessionale. Fondata agli inizi di maggio 2019, sviluppa i progetti SuperDoc e PerLei.

SuperDoc è a favore dei bambini. Lo scopo è l’acquisizione di macchinari ospedalieri per reparti pediatrici, ma anche sostenere economicamente personale impegnato a migliorare la qualità della vita dei bambini ricoverati.

PerLei è a favore delle associazioni impegnate nella difesa delle donne. L’obiettivo è dare sostegno alle donne che subiscono violenze fisiche, sessuali, psicologiche e morali; ma anche promuovere progetti e servizi utili alle donne in difficoltà.

Protagonisti del Gran Galà, presentato dalla giornalista Grazia Di Dio, sono stati Vincenzo Olivieri, Giò Di Tonno, Micol Olivieri, Davide Cavuti e il coro dell’Istituto comprensivo Pescara 4 diretto dal Maestro Rizziero Palladini.

Guarda anche

Dal 29 maggio al 2 giugno a Giulianova torna l’allegria del Festival Internazionale di Bande Musicali alla sua XX edizione

Giulianova - Alla manifestazione, organizzata dall’associazione culturale Padre Candido Donatelli,  partecipano ben 16 bande che arrivano da 11 nazioni diverse; Repubblica Ceca, Polonia, Italia, Lettonia, Romania, Giappone,   Messico, Brasile, El Salvador e Honduras. Special Guest di quest’anno una banda militare degli USA. “La manifestazione si conferma come la più importante in Italia e tra le più affermate del circuito Europeo”, dice soddisfatto il presidente dell’organizzazione Mario Orsini, “non a caso ha ottenuto il premio di rappresentanza del Presidente della Repubblica Italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 2 =