venerdì , 14 agosto 2020
Home » Terza pagina » Eventi » Funambolika porta in scena My Land: uno spettacolo ungherese che sfida il Cirque du Soleil
my land orizzontale

Funambolika porta in scena My Land: uno spettacolo ungherese che sfida il Cirque du Soleil

Pescara. Martedì 2 luglio, in esclusiva nazionale, Funambolika presenta la compagnia ungherese Recirquel famosa per la sua creativa fusione di altissima acrobazia, scenografia e danza contemporanea. L’appuntamento è fissato al D’Annunzio con My Land, alle 21.15. lungomare Colombo.

“Questo spettacolo è la grande sorpresa di Funambolika 2019 – afferma l’ideatore e direttore artistico Raffaele De Ritis -. Ogni anno cerchiamo di portare a Pescara le migliori novità dal mondo, che, puntualmente, dopo il nostro festival, si rivelano dei successi nei grandi appuntamenti d’arte, da New York a Parigi”.

Funambolika – il Festival internazionale del nuovo circo prodotto dall’ Ente Manifestazioni pescaresi – ha lanciato, negli anni, innovative compagnie da Spagna, Canada, Australia, Kenia, e quest’anno é la volta dell’Ungheria. “Siamo riusciti ad avere gli acrobati della Recirquel – aggiunge De Ritis – alla vigilia del loro debutto al Festival di Avignone, il massimo appuntamento artistico europeo”.

Ta gli ospiti d’eccezione, sarà a Pescara Kristian Kristof, nel ruolo di produttore. Il suo nome è legato a doppio filo con quello di Tim Burton, il regista che lo ha scelto come coreografo circense per il film Dumbo. Dopo lo spettacolo sarà possibile incontrarlo grazie al Funambolika Talk: una novità 2019 che permette al pubblico di conoscere e dialogare con i protagonisti dello spettacolo.

Commissionato e prodotto dal Palazzo delle Arti di Budapest – la più prestigiosa e innovativa istituzione culturale ungherese – My Land è risultato primo di quattrocento spettacoli nella Best Critic’s Choice, la severa classifica dei critici teatrali britannici (nello scorso Festival di Edimburgo). La stampa li ha definiti “un capolavoro” (The Times) e il severo Theatre Magazine li ha presentati come un “eccezionale universo visivo nell’unione di acrobazia e danza”.

Qui il trailer: https://www.youtube.com/watch?v=Foq9o7uMKC4
Altro materiale è disponibile sul sito del festival: www.funambolika.com
Questo invece il sito ufficiale della compagnia: www.recirquel.com

I prodigiosi acrobati di Recirquel si esibiranno su moderne coreografie, in uno spazio mitico senza tempo. My Land è ispirato all’eterno rinnovarsi della terra ed esplora le radici più profonde dell’umanità. Unisce teatro, danza e circo contemporaneo andando addirittura oltre ai canoni visivi del Cirque du Soleil. Merita attenzione anche la colonna sonora, che evoca le musiche delle tribù nomadi moldave, ucraine e tatare, rielaborate da Miklós Both, uno dei più celebri musicisti contemporanei ungheresi (in collaborazione con Edina Mókus Szirtes e Gábor Terjék).

In scena: Rodion Drahun, Roman Khafizov, Sergii Materinskyi, Yevheniia Obolonina, Andrii Pysiura, Mykola Pysiura, Andrii Spatar.
Regia, coreografia, scenografia Bence Vági; costumi Emese Kasza; design engineer Zsolt Tárnok; lighting designers Attila Lenzsér e József Pető; consulenti artistici Renátó Illés, Gábor Zsíros. Assistente coreografo Timea Kinga Maday; aiuto regia Aliz Schlecht.

Lo spettacolo dura 60 minuti (a seguire, incontro con il pubblico).

Ingresso a partire da 5 euro (per i bambini fino a 12 anni). Adulti 10, 15, 20 euro (gradinata, poltrona, poltronissima). Previsto uno speciale carnet: My Land (il 2 luglio) + Gran Galà du Cirque (il 5 luglio) a partire da 10 euro.

I biglietti stanno andando a ruba! Posti ancora disponibili sul circuito CiaoTickets, online e nei punti vendita convenzionati, nonché nelle biglietterie del D’Annunzio (orari 10-13 e 17-19.30). Biglietterie aperte anche nell’Info-point di piazza Salotto e all’aeroporto. Ingressi disponibili anche al botteghino il giorno dello spettacolo a partire dalle 20.30. Per prenotazioni: 085/4540969 oppure 393/9055578.

Funambolika, promossa nell’ambito del PeFest, proseguirà il 5 luglio con il Gran Galà du Cirque (al D’Annunzio) e andranno avanti fino a domani, lunedì primo luglio, le meravigliose repliche del Circo Zoé, che chiude il ciclo sotto al tendone con un grande successo.

Guarda anche

Estatica 2020. Secondo appuntamento con ‘Teatriamoci’: Valentina Olla presenta lo spettacolo su Rita Levi Montalcini

Anche in questa serata spazio alla solidarietà con la Lega Italiana per la Lotta contro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + 18 =