sabato , 8 Maggio 2021

Serie B, Juve Stabia – Pescara 2-1

Castellammare di Stabia. Dopo il bel successo interno con il Benevento il Pescara viene piegato 2-1 al “Romeno Menti” dallo Juve Stabia in una gara dai due volti, che ha visto i biancazzurri ben figurare nella prima frazione per poi sparire o quasi dal campo nella ripresa.
I campani al 6′ potrebbero andare in vantaggio con un rigore battuto da Forte che però si vede parare in due tempi il penalty da Kastrati, in campo al posto dell’infortunato Fiorillo. 7 minuti dopo il Pescara passa in vantaggio con galano, appena 3 minuti dopo i padroni di casa agguantano il pari con Forte che si fa così perdonare il rigore fallito. Nella ripresa il gol del definitio 2-1 viene siglato da Canotto. Le due squadre chiudono la gara in dieci per le espulsioni di Ciofani e Mallamo, entrambe per somma di ammonizioni.

Tabellino
Juve Stabia (4-3-3): Russo; Fazio, Tonucci, Troest, Ricci; Calò, Calvano, Carlini (Mallamo 39’s.t.); Melara (Elia 9’s.t.), Canotto (Del Sole 31’s.t.), Forte. A disp.: Branduani, Lia, Vicente, Rossi, Izco, Cissé, Del Sole, Addae, Elia, Vitiello, Mallamo, Mezavilla. All.: Fabio Caserta
Pescara (4-3-1-2): Kastrati; Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo; Palmiero (Pavone 29’s.t.), Busellato, Ingelsson (Di Grazia 22’s.t.); Galano; Machin, Borrelli (Maniero 44’s.t.). A disp.: Farelli, Del Grosso, Bruno, Brunori, Palmucci, Brudi, Pavone, Maniero, Vitturini, Di Grazia, Zappa, Bocic. All.: Luciano Zauri
Arbitro: Manuel Volpi
Assistenti: Fabio Schirru e Christian Rossi
Ammoniti: Tonucci (JS), Palmiero (P), Machin (P), Calvano (JS), Ciofani (P), Russo (JS), Elia (JS), Del Sole (JS), Mallamo (JS)
Espulsi: Ciofani (P) per doppia ammonizione, Mallamo (JS) per doppia ammonizione
Angoli: 4-4
Marcatori: Galano 13′ p.t., Forte 16′ p.t., Canotto 8’s.t.
Note: Kastrati para un rigore a Forte al 7′ p.t., 6 minuti di recupero nella ripresa

Guarda anche

La Connetti.it chiude una stagione tormentata

Sconfitta 3-0 delle neroverdi a Sant’Elia, in una gara ininfluente ai fini della classifica per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 4 =