mercoledì , 27 maggio 2020
Home » Sport » La Tombesi cade nel finale

La Tombesi cade nel finale

Ortona. Per la prima volta in stagione, praticamente alla fine del girone d’andata, Gianluca Marzuoli ha potuto contare sull’intero roster a sua disposizione. Debutto assoluto nella porta gialloverde per Davide Putano, recuperato Adami, per la prima volta davanti al pubblico di Ortona anche Manuel Del Ferraro: così la Tombesi si è giocata, fino all’ultimo, la sfida contro una delle squadre più forti del girone, trascinata tanto dai suoi nuovi acquisti (su tutti uno spesso inarrestabile Rubio), quanto dalla “vecchia guardia”. Sotto 0-1 proprio per il gol di Rubio, la Tombesi ha ribaltato il risultato grazie alla doppietta del solito Silveira, chiudendo tuttavia il primo tempo in parità per il 2-2 di Bordignon e l’errore su tiro libero di Raguso a tre secondi dalla sirena dell’intervallo.

Tante le occasioni da rete, molti anche i legni, da entrambi i lati, in una partita equilibrata e divenuta molto nervosa nel secondo tempo. Di nuovo avanti, ancora con capitan Silveira, la Tombesi ha incassato il 3-3 di Rubio e il 3-4 di Sgolastra. Sfruttando la superiorità numerica derivante dal portiere di movimento, Calderolli ha siglato il 4-4. Poi, al minuto 15.48, la coppia arbitrale composta dai signori Fiorentino e Acquafredda ha ritenuto di non sanzionare quello che era parso un netto fallo nell’area del Cobà (con conseguente rigore per i gialloverdi), e sul ribaltamento di fronte è arrivato il 4-5 di Hozjan. Ormai più una corrida che una gara, per via del nervosismo crescente sul campo e sulle tribune, la partita ha perso l’equilibrio che l’aveva contraddistinta, e le reti si sono succedute velocissime: al 4-6 di Guga (sfruttando un chiaro errore in disimpegno della Tombesi) ha risposto Piovesan su rigore. Il gol di Rubio a 18.52 ha di fatto chiuso la gara, con il risultato reso ancora più pesante dal gol a porta vuota di Sgolastra a 19.52.

«Spiace molto per questa sconfitta – le dichiarazioni a fine gara di mister Marzuoli –, arrivata al termine di una bella gara, equilibrata, in cui ce la siamo giocata fino all’ultimo con una delle squadre più forti del campionato. I miei giocatori hanno fatto una prestazione molto buona, ho dovuto aspettare dicembre inoltrato per averli tutti a disposizione, e alla fine gare come questa possono essere decise dagli episodi. Spiace che simili episodi siano determinati, più che dai protagonisti in campo, dagli arbitri. Non parlo mai degli arbitraggi, ma quel che è successo oggi è grave, e non mi riferisco solo all’episodio clamoroso del gol di Hozjan, in cui in pochi secondi siamo passati dal rigore per noi al gol loro. Penso a tanti altri episodi nel corso della partita, in cui i fischietti hanno sbagliato tantissimo, da entrambi i lati. Una partita come questa avrebbe meritato arbitri competenti e all’altezza. La Tombesi ha dei problemi, che stiamo cercando di risolvere, ma credo che anche la classe arbitrale ne abbia tanti».

Guarda anche

La Tombesi punta forte sul settore giovanile per il proprio futuro

Ortona. Lo stop forzato alle attività agonistiche ha coinvolto, oltre alla prima squadra, anche le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 14 =