domenica , 19 gennaio 2020
Home » Polis » Sanità » Autismo, nessuna comunicazione sulle liste di attesa, protesta dei genitori davanti all’assessorato regionale

Autismo, nessuna comunicazione sulle liste di attesa, protesta dei genitori davanti all’assessorato regionale

Pescara – Le nove famiglie in lista di attesa della provincia di Chieti, rappresentate dall’Avv. Angela Pennetta, non avendo ricevuto nessuna comunicazione dall’assessorato regionale alla Sanità, annunciano per domani pomeriggio dalle ore 14,30 la protesta davanti agli uffici regionali in via Conte di Ruvo a Pescara.

“I genitori domani manifesteranno le loro difficoltà, esposte già in conferenza stampa, nella sede dell’assessorato regionale alla Sanità – afferma la presidente dell’Angsa Abruzzo Alessandra Portinari -, chiedendo di essere ricevuti per la presa in carico nelle strutture scelte. L’attesa di nove bambini ormai dura da anni, alcuni di loro non svolgono nessun tipo di riabilitazione. I genitori che possono permetterselo sono costretti a pagare di tasca propria le spese riabilitative così come i viaggi anche fuori regione. Ogni giorno fronteggiano situazioni durissime, drammatiche, perché in certe famiglie ci sono più bambini con diagnosi di autismo. La Costituzione riconosce il diritto alla salute definendolo un diritto fondamentale dell’individuo. Siamo amareggiati dall’indifferenza delle istituzioni, che finora non hanno dato nessun seguito agli appelli lanciati durante la conferenza stampa di ieri”.

 

Guarda anche

Ospedale di Castel di Sangro: Verì “difficoltà a causa della carenza di personale”

Pescara – “Il governo regionale ha operato una scelta ben precisa per l’ospedale di Castel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 15 =