sabato , 22 febbraio 2020
Home » Sport » Tombesi, espulsione Del Ferraro: il VIDEO che ‘scagiona’ il giocatore

Tombesi, espulsione Del Ferraro: il VIDEO che ‘scagiona’ il giocatore

Ortona. Questo video è stato allegato dalla ASD Tombesi C5 al reclamo, presentato con procedura d’urgenza lo scorso 22 gennaio, presso la Corte Sportiva d’Appello. Dalle immagini appare LAMPANTE come l’arbitro, il signor Nicola Maria Manzione di Salerno, abbia scambiato i giocatori, espellendo l’incolpevole Del Ferraro al posto, semmai, di Iervolino, autore della spinta. Spinta sì… perchè nel comunicato ufficiale, il numero 531 della stagione sportiva 2019/2020, è scritto che Del Ferraro è stato squalificato “per aver colpito con un pugno un avversario”. Dov’è il pugno?
Certa di ottenere giustizia, la Tombesi ha presentato reclamo. La risposta è arrivata questa sera:

“il reclamo n. 185, proposto dalla società A.S.D. TOMBESI C5 con richiesta di proc. d’urgenza avverso la sanzione della squalifica per 3 giornate effettive di gara inflitta al calc. Del Ferraro Manuel seguito gara Tombesi/Ciampino Anni Nuovi del 18.1.2020, visti gli artt. 58 e 61 C.G.S., sentito l’Arbitro, è respinto”.

“Questo non è un documento ufficiale, la reputerei semmai una barzelletta – queste le parole del presidente, Alessio Tombesi – solo che è una barzelletta uscita male, e infatti non fa ridere. Abbiamo presentato un reclamo, ho scomodato un avvocato, oltre al nostro segretario, spendendo dunque denaro e pensavo che a decidere sarebbero stati i componenti della Corte Sportiva d’Appello Nazionale. E invece, pur vedendo chiaramente dalle immagini che ci è stato fatto un torto, SENTITO L’ARBITRO, si è deciso di respingere il nostro reclamo. Non voglio spendere altre parole sull’arbitro, la cui perseveranza nell’errore si presta ormai al giudizio di chiunque, ma che la Corte d’Appello, avendo la prova visiva dell’ingiustizia compiuta, si sia semplicemente limitata a sentire l’arbitro, prendendo per buona la sua errata valutazione e non facendo nulla per fare giustizia, mi fa provare vergogna per il mondo del calcio a 5 nazionale. Io non so cosa abbiamo fatto di male, la ragione di questo accanimento senza senso, ma una cosa questi signori l’hanno ottenuta: riuscire a farmi disamorare di questo sport. Se ce lo permetteranno, lotteremo sino alla fine di questa stagione per ottenere la salvezza sul campo, ma dopo, lo dico sin da ora, l’avventura della Tombesi nel futsal italiano finirà. Questa autentica presa per i fondelli è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, siano contenti tutti: dal prossimo anno ci sarà una casella vuota da riempire in A2. Perché le mie energie, la mia dedizione, la mia passione, la mia onestà, questi signori, questa gente, non se le meritano”.

Guarda anche

Pari (2-2) tra Chieti e Montegiorgio

Ortona. Al Comunale di Ortona Chieti e Montegiorgio impattano 2-2 con i teatini che rimontano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 2 =