venerdì , 14 agosto 2020
Home » Polis » Città » Pescara, gli abbonamenti ai parcheggi si acquistano sul sito di Pescara Multiservice

Pescara, gli abbonamenti ai parcheggi si acquistano sul sito di Pescara Multiservice

Pescara – Niente più file, niente più attese: da qualche giorno gli abbonamenti per i parcheggi gestiti da Pescara Multiservice possono essere acquistati comodamente online, direttamente sul sito della società.

“Un’innovazione su cui stavamo già lavorando e che ci ha fatto trovare pronti anche di fronte all’emergenza Covid e alle necessità imposte dalle regole di distanziamento – sottolinea l’assessore alla Mobilità Luigi Albore Mascia – Pescara si prepara ad essere una città smart, capace di guardare con sicurezza al futuro. Stiamo testando la piattaforma da alcuni giorni e funziona perfettamente, risponde agilmente alle esigenze di chi risiede in città e anche di chi arriva da fuori per lavoro, studio o turismo. La digitalizzazione dei servizi è,  per la mobilità cittadina, una questione centrale”.

Il sistema coinvolge l’intero ventaglio di abbonamenti a disposizione, compresi quelli per i residenti.

“Le modalità di accesso – come spiega il direttore di Pescara Multiservice, Giovanni Cozzi, sono particolarmente intuitive. Basta collegarsi al sito ufficiale www.pescaraparcheggi.it ed entrare nell’area dedicata all’acquisto degli abbonamenti per le diverse aree della città. Gli utenti possono consultare le diverse forme di tagliando disponibile, registrarsi sul sito per scegliere la zona di riferimento, acquistare il prodotto di interesse, associare o modificare la targa del veicolo da assegnare all’abbonamento e verificare e gestire i dati dell’abbonamento stesso. Non servirà neanche stampare il tagliando: i controllori in strada potranno verificare la regolarità della posizione semplicemente rilevando la targa del veicolo”.

Sia il personale di Pescara Multiservice che la Polizia Municipale avranno dunque accesso a un sistema digitale integrato: “Si tratta di un lavoro importante – commenta il comandante Danilo Palestini – come importante sarà il capillare lavoro di informazione dei cittadini che intendiamo attuare anche attraverso il nostro contatto quotidiano, sulla strada, con la popolazione”.

Il dato più interessante riguarda i residenti delle aree servite dai parcheggi a strisce blu, che non dovranno più richiedere l’attestazione: “Attraverso l’interfacciamento con i servizi demografici del Comune – afferma l’assessore Luigi Albore Mascia – i residenti otterranno direttamente online l’abilitazione all’acquisto del tagliando. Sistema che consente di evitare sia le file all’Urp e agli sportelli dell’anagrafe, sia eventuali abusi. In questo modo avremo una gestione del servizio rapida e trasparente che, in tempi brevi, sarà affiancata dalla totale automazione degli accessi alle aree di risulta”.

La sicurezza aumenterà non solo dal punto di vista sanitario: “E’ anche un modo per far girare meno denaro contante – rileva il presidente di Pescara Multiservice, Vincenzo Di Tella – soprattutto nei primi giorni del mese, in particolare nelle aree di risulta e in piazza Primo Maggio. In più grazie all’innovazione digitale possiamo abbattere i costi ed avvicinare sempre più i servizi comunali ai cittadini”.

 

Guarda anche

Teramo, l’assessore Core rassicura “nessuna esternalizzazione per i nidi comunali”

Teramo – L’amministrazione comunale, ancora una volta, intende fugare ogni possibile dubbio in merito alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci + 18 =