sabato , 26 Settembre 2020

Chara Neofytou: ‘Ho scelto Chieti per vivere una nuova esperienza e fare bene’

Chieti. Ha già destato molto interesse e curiosità fra i tifosi neroverdi l’arrivo a Chieti della giocatrice cipriota Chara Neofytou. Classe ’96, lo scorso anno ha giocato in Prima Divisione Greca con la maglia dell’Avantes Chalkidas segnando due reti. In passato è stata in forza alle Apollon Ladies a Cipro, Aris Salonicco e Amazones Dramas in Grecia.
Chara Neofytou è entusiasta di questa sua nuova esperienza e si dice pronta a dare sin da subito una mano alle sue compagne per portare la squadra in alto:
“Mi trovo bene qui, voglio che diventiamo come una famiglia per relazionarci sempre più al meglio sul campo e fuori e raggiungere insieme buoni risultati. Servirà allenarci sempre bene per arrivare in alto.
Mi piacerebbe vincere il campionato”.
Il 2020 è un anno difficile per tutto lo sport a causa del Covid, ma la cipriota ha le idee chiare su come tornare subito in forma e ambire così a risultati importanti:
“È un anno strano: torniamo sui campi di gioco dopo tanto tempo. Ovviamente non siamo ancora al meglio della condizione e per un po’ di tempo non avremo i tifosi ad incitarci e questo ci dispiace molto.
Dovremo allenarci al meglio, in particolare in questo brutto e strano periodo, e dovremo cercare di evitare gli infortuni”.
Chara Neofytou non conosce bene il calcio italiano, ma è sicura di poter dare il suo apporto alle neroverdi per disputare una grande stagione:
“Ancora non mi sono ancora resa conto di come sia il calcio italiano, ma credo che sia migliore della prima divisione greca e per questa ragione ho scelto di venire qui, per vivere una nuova esperienza e vedere se posso giocare ad un livello superiore. Aspetto di rendermi conto di cosa io possa fare: voglio vedere come reagirò al calcio italiano, diventare più forte e competitiva, giocare al meglio e trovarmi bene dentro e fuori dal campo”.
Chara Neofytou si presenta così ai suoi nuovi tifosi:
“Mi sento una giocatrice veloce, mi piace giocare palla a terra e con passaggi lunghi facendo anche cross, non mi vedo solamente come un difensore, amo andare anche in avanti. Ogni anno segno alcuni goal: vorrei segnarne per il Chieti e i suoi tifosi”.

Guarda anche

Sambuceto Calcio, l’intervista a Cristiano Verna

San Giovanni Teatino. Un gol che da solo valeva il prezzo del biglietto, ma che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + undici =