sabato , 24 Ottobre 2020

Al via il campionato: la Tombesi attende il Giovinazzo

Anche se in un palazzetto privo di pubblico (fischio d’inizio ore 16, diretta su TeleMax), la Tombesi vuole far valere il fattore campo contro il Giovinazzo. Assenti Sardella e Iervolino, entrambi per squalifica.

Ortona. Partirà domani la terza stagione della Tombesi in serie A2. Inserita quest’anno nel girone C, assieme a squadre pugliesi, molisane, marchigiane, umbre e toscane, la formazione gialloverde giocherà la sua prima partita in casa, ospitando il Giovinazzo. La formazione di mister Miki Grassi è tornata in A2 dopo alcuni anni di assenza, ma i tifosi ortonesi la ricorderanno come ostico avversario nella stagione 2017/2018, quella della vittoria del campionato di serie B. A uno zoccolo duro composto da giocatori “fatti in casa”, il Giovinazzo ha aggiunto un buon mix di stranieri, capaci di rendere la loro squadra avversario complicato per chiunque.

La Tombesi arriverà alla gara priva di due giocatori, entrambi a causa di squalifiche ereditate dalla passata stagione: Sardella e Iervolino. Nel ruolo di pivot potrebbe dunque adattarsi per lunghi tratti Lucas Baroni, uno dei tanti nuovi arrivi nella Tombesi 2020/2021. D’altra parte, l’assenza di Sardella non obbligherà mister Marzuoli a fare scelte scomode, potendo schierare in distinta tutti gli altri stranieri del roster. Il fattore campo, come sempre, dovrà costituire un importante vantaggio per i gialloverdi, anche se, come annunciato settimane fa, la società ha deciso di giocare l’intera stagione a porte chiuse. Tifosi e sostenitori della Tombesi potranno comunque seguire la squadra in diretta su TeleMax, canale 12, a partire dalle ore 16.

Guarda anche

Pescara ko anche a Venezia, 4-0 per i lagunari

Venezia. Sonora sconfitta per il Pescara che cede 4-0 sul campo del Venezia. Dopo un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − due =