sabato , 20 Luglio 2024

Tortoreto il 27 aprile: Il° Premio per la pace e la Solidarietà “don Tonino Bello”

Tortoreto Città della Pace Il Premio per la pace e la Solidarietà “don Tonino Bello” ad 11 personalità ed associazioni Domani 27 aprile, ore 20.30, Lungomare Sirena via Carducci

Tortoreto – Prosegue con grande partecipazione “Tortoreto città della Pace”, la manifestazione promossa dal Comune di Tortoreto in collaborazione con l’associazione ets Società Civile e che, dal 24 aprile, sta promuovendo testimonianze e momenti di incontro all’insegna dei valori della pace e della condivisione.

Oggi, venerdì 26 aprile, alle ore 20.30 sul lungomare Sirena (rotonda Carducci), ci sarà il Concerto degli Exentia Live Band, con le letture e le testimonianze su Don Tonino Bello
Domani, sabato 27 aprile, alle ore 20.30 sul lungomare Sirena (rotonda Carducci) ci sarà la cerimonia di conferimento del Premio per la pace e la Solidarietà “don Tonino Bello” ad 11 personalità ed associazioni (in diretta streaming nazionale su Radio Cerrano Web Tv) e, a seguire, alle ore 22, nella medesima location, ci sarà il Concerto “Prendila cosi” Mogol Battisti TRIBUTE BAND. Domenica 28 aprile, alle ore 18 in Piazza Carducci, lo Spettacolo musicale e teatrale “Fuori Posto”

Di seguito l’elenco dei premiati:

  • –  Medici senza frontiere: associazione internazionale umanitaria non governativa, attiva in 73 Paesi
  • –  Mani Tese: organizzazione non governativa che da anni in Africa, Asia e America Latina si impegna per la giustizia economica, sociale ed ambientale
  • –  Rete delle università per la pace, promossa dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane
  • –  Mons. Giuseppe Ricchiuti Presidente di “Pax Christi”, movimento cattolico internazionale per la Pace.
  • –  Patrizia Giunti, presidente della Fondazione Giorgio La Pira;
  • –  Carlo Cefaloni, coordinatore di “Economia Disarmata Focolari Italia,” gruppo di riessionee azione su disarmo, riconversione e ammino della pace;
  • –  Padre Quirino Salomone, frate minore, scrittore, direttore della rivista “La Perdonanza”,Presidente del “movimento celestiniano” e della “Fondazione Studi Celestiniani per laPace”, fondatore della mensa dei poveri di L’Aquila;
  • –  Don Vinicio Albanesi, fondatore del Coordinamento delle Comunità di accoglienza,Presidente della Comunità di Capodarco impegnata nell’accoglienza di persone incondizione di grave disagio.
  • –  Nicola Mattoscio, presidente della Fondazione PescarAbruzzo con l’obiettivo di migliorareil benessere sociale e lo sviluppo economico della collettività di riferimento;
  • –  Giuseppe Leonelli, fondatore del “Cammino per l’Unione e la Pace”, un percorso ad anelloche porta alla scoperta di paesi e colline in provincia di Modena;
  • –  Francesco Barone, presidente dell’Associazione “Help senza confini”, ambasciatore diPace e autore di oltre cinquanta missioni umanitarie in Ruanda, Burundi, Senegal e Repubblica Democratica del Congo

Guarda anche

Reddito di cittadinanza, concluso il progetto del Comune di Pescara per 14 famiglie

Un pomeriggio di festa a Villa de Riseis per bambini e ragazzi Pescara – Un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *