lunedì , 19 Aprile 2021

MONTESILVANO, AVVISO PER SALDO IMU 2020 DECRETO RISTORO E PER SETTORE TURISMO

L’amministrazione comunale ricorda che in considerazione degli  effetti connessi all’emergenza epidemiologica da COVID-19, per l’anno  2020, non è dovuta la seconda rata dell’IMU concernente gli immobili e le  relative pertinenze  in cui  si  esercitano  le  attività  indicate  nella  tabella  allegato al Decreto, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate. Il Decreto Rilancio ha disposto che non è dovuto il solo saldo  l’IMU  per  l’anno di imposta 2020 per le categorieristorazione con somministrazione (codice ateco 561011); gelaterie e pasticcerie (codice ateco 561030); bar (codice ateco 563000); attività di proiezione cinematografica (codice ateco 591400); sale bingo (codice ateco 920009); gestione stadi (codice ateco 931110); gestione piscine (codice ateco 931120); gestione palestre (codice ateco 931300); discoteche (codice ateco 932910). 

Essendo diverse le categorie nel caso non sia presente nell’elenco si può indicare l’attività ed il codice Ateco nel modello di dichiarazione predisposto. L’ufficio ha predisposto un modello semplificato per la dichiarazione della sola esenzione del saldo IMU 2020 per i contribuenti che ne hanno diritto, da presentare entro il 30 giugno 2021, presente nella home page del Comune nel banner IMU-TASI.

L’amministrazione comunale ricorda anche che non è dovuta l’IMU per  l’anno di imposta 2020 per il settore turistico relativa a immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi; immobili rientranti nella categoria catastale D/2 (alberghi e pensioni) e immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate. Gli utenti che hanno i requisiti sopra descritti dovranno dichiarare entro il 31 dicembre 2020, i dati catastali degli immobili adibiti a tale attività, allegando alla dichiarazione IMU documentazione inerente lo svolgimento di tale attività (permessi, autorizzazioni, licenze, ecc.). 

Le dichiarazioni devono essere presentate via pec: tributi@comunemontesilvano.legalmail.it oppure direttamente al protocollo del Comune in piazza Diaz 1.

<L’amministrazione comunale rammenta – spiega l’assessore a Tributi e Bilancio Deborah Comardi – che per la presentazione della dichiarazione di esenzione all’IMU dell’anno in corso c’è tempo fino alla data del 31 dicembre 2020 per il settore turistico e fino al 30 giugno 2021 per tutti i codici riportati nell’avviso. In entrambi i casi i proprietari devono essere anche gestori delle attività esercitate. Gli avvisi e il modello sono online>. 

Guarda anche

Angelo Taffo è il nuovo presidente territoriale aquilano di Confartigianato Chieti L’Aquila

“Farò associazionismo vero e avrò rapporto diretto e costante con le imprese per rilanciare l’economia” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 17 =