lunedì , 18 Gennaio 2021

Vertenza Yokohama: chiuso accordo per licenziamento collettivo

Pescara,. – Arriva a conclusione la procedura di licenziamento collettivo avviata dalla Yokohama Italia per lo stabilimento di Ortona. Oggi sindacati e rappresentanti di Yokohama Italia hanno perfezionato la procedura che doveva essere chiusa entro il 6 dicembre, secondo le prescrizioni di legge.

Nel corso di un incontro in streaming, al quale hanno preso parte gli assessori Daniele D’Amario e Pietro Quaresimale e il consigliere regionale Mauro Febbo, le parti hanno concordato i contenuti dell’accordo nella prospettiva di un reimpiego degli ex lavoratori Yokohama da parte della società che rileverà il sito produttivo di Ortona.

“Si tratta – hanno spiegato i due assessori e il consigliere regionale – di un atto dovuto indispensabile e propedeutico per aprile un’altra fase, più importante, relativa al reimpiego dei lavoratori che sono stati licenziati. Senza questo atto – hanno aggiunto – non era possibile ripartire con il collocamento dei lavoratori ex Yokohama. Collocamento che verrà avviato quanto prima da parte della società Alfagomma che ha già palesato l’intenzione di rilevare il sito produttivo di Ortona e avviare una fase di rilancio che prevede il reimpiego di almeno il 90% del personale licenziato con prospettive di sviluppo nel corso del prossimo biennio che dovrebbero portare ad un aumento occupazionale. Non solo, il piano industriale prevede anche il coinvolgimento del sito produttivo di Castelnuovo dove Alfagomma opera da diversi anni”.

Guarda anche

Imprese, appello a Governo e Regione: «Lavorare per l’Abruzzo in zona gialla prima di Natale»

PESCARA – «Governo e Regione tornino subito a parlarsi nelle sedi istituzionali deputate, fuori dalla aule …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × quattro =