mercoledì , 21 Aprile 2021

Città Sant’Angelo, parte lo screening di massa con gli studenti e poi con tutta la popolazione

Città Sant’Angelo – Partiranno lunedì 4 gennaio 2021, le operazioni di screening di massa nel Comune di Città Sant’Angelo. Il 4-5-6 gennaio 2021, i tamponi saranno riservati solo ed esclusivamente, agli studenti e al proprio nucleo familiare, docenti, dirigenti e personale delle scuole superiori dell’Istituto Omnicomprensivo “Bertrando Spaventa”. I tamponi, verranno effettuati in due turni, uno mattutino e uno pomeridiano, dalle ore 09:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00, senza alcuna prenotazione, nella tensostruttura montata nella sede della Croce Angolana, in Strada Provinciale 1, snc, a fianco al Cimitero Capoluogo.

L’avvio dedicato alle scuole secondarie di secondo grado, è un’operazione voluta dal Sindaco, Matteo Perazzetti con l’obiettivo del ritorno a lezione, in sicurezza. Potranno effettuare i tamponi: dirigenti scolastici; docenti scolastici; personale scolastico; studenti; nucleo famigliare dello studente; studenti residenti fuori dal comune ma della stessa provincia; famigliari di studenti residenti fuori comune ma della stessa provincia; studenti residenti fuori provincia. Al contrario, non potranno effettuarlo: famigliari di studenti residenti fuori provincia e ragazzi di età inferiore a 14 anni. Una volta terminate le operazioni dedicate alle scuole superiori, dal 07 gennaio, tutti i giorni dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00, fino al termine dello screening, si darà la possibilità all’intera popolazione angolana di sottoporsi al test. Sia per le scuole e sia per l’intera cittadinanza, l’esame è su base volontaria e i minori, dovranno essere accompagnati da un genitore. Sul sito ufficiale del Comune di Città Sant’Angelo, è riportato il modulo che dovrà essere già compilato e consegnato ai volontari per sottoporsi al tampone, insieme alla propria tessera sanitaria e a un documento d’identità. Il modulo, inoltre, sarà distribuito in diverse attività commerciali presenti sul territorio.

Pronto ad affrontare questa nuova sfida, il Sindaco, Matteo Perazzetti:” È tutto al suo posto per l’inizio dello screening di massa. Innanzitutto, voglio ringraziare i medici, infermieri e biologi che hanno dato la loro disponibilità e che con grande senso del dovere verranno ad effettuare i test gratuitamente, privandosi del loro tempo libero. Ringrazio la Croce Angolana per lo straordinario senso del volontariato e ringrazio la Protezione Civile di Città Sant’Angelo per essere sempre al nostro fianco. Partiremo con i tamponi per le scuole superiori e poi estenderemo, dal 7 gennaio, a tutta la popolazione. È vero che non c’è l’obbligatorietà alla partecipazione ma, invito tutti gli angolani ad effettuare il tampone. È uno strumento utilissimo e importantissimo per conoscere quanto il virus stia circolando. Mi auguro che la maggior parte degli angolani, partecipi a questo controllo di massa.”

Guarda anche

Coronavirus: vaccinazioni, riaperta la piattaforma per disabili, fragili e caregiver

Pescara– Per agevolare l’adesione alla campagna vaccinale da parte dei soggetti fragili e dei disabili …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − quindici =