mercoledì , 21 Aprile 2021

La Conferenza delle Regioni accoglie la proposta di Marsilio per far allenare i maestri di sci

Si attende la Faq del Consiglio dei Ministri

L’Aquila – Nel corso della riunione di oggi la Conferenza delle Regioni ha approvato le linee guida per l’utilizzo degli impianti di risalita delle stazioni e dei comprensori sciistici, riprendendo e condividendo anche la sollecitazione avanzata dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, con cui si chiede al Governo l’emanazione di una specifica Faq al fine di chiarire la possibilità che i maestri di sci utilizzino gli impianti di risalita e i comprensori sciistici per allenarsi. Adesso le linee guida verranno trasmesse ai ministri Boccia e Speranza e al CTS che valuteranno la richiesta.

Per dirimere i dubbi sull’equiparazione dei maestri di sci agli atleti professionisti e non professionisti riconosciuti di interesse nazionale, il presidente Marsilio nei giorni scorsi aveva inviato una lettera al presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, e per conoscenza ai ministri Spadafora e Speranza, con l’obiettivo di ottenere il riconoscimento che avrebbe permesso ai maestri di sci di potersi allenare e mantenere quella forma necessaria per poter riprendere l’attività professionale non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno.

“Allenarsi per esercitare al meglio il proprio lavoro rappresenta una parte significativa e integrante dell’aggiornamento professionale dei maestri di sci – ha sottolineato il presidente Marsilio – loro rappresentano il primo approccio con la neve degli allievi ed è quindi opportuno che possano mantenere un adeguato livello di ‘performance’. Adesso rimaniamo in attesa, sperando che il Consiglio dei Ministri avalli la nostra richiesta”.

Guarda anche

Includere con il lavoro, bilancio positivo di Apl Cna sui tirocini per gli stranieri

Avviati in 34 con “Puoi”. Destinazioni principali manifattura, agricoltura, alloggio e ristorazione  PESCARA – Trentaquattro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette − sei =