domenica , 16 Maggio 2021

Sanità: Verì, liquidati alle Asl 13 milioni per l’attivazione dei progetti obiettivo

Pescara – Il Dipartimento regionale Sanità ha disposto la liquidazione di 13 milioni e 600mila euro alle Asl abruzzesi per l’avvio dei progetti obiettivo approvati dalla giunta regionale lo scorso novembre. Lo comunica l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì.

L’importo è pari al 70 per cento della somma totale assegnata per l’attivazione di 4 linee progettuali indicate dal governo regionale (percorso diagnostico terapeutico condiviso e personalizzato per pazienti con multicronicità; promozione dell’equità in ambito sanitario; costituzione e implementazione della rete della terapia del dolore e sviluppo delle cure palliative e della terapia del dolore in area pediatrica; tecnologia sanitaria innovativa come strumento di integrazione ospedale-territorio). La quota restante sarà erogata dopo la rendicontazione delle attività svolte da parte delle aziende sanitarie.

Nel dettaglio la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila riceverà 3 milioni e 100mila euro, la Asl Lanciano-Vasto-Chieti 4 milioni, la Asl di Pescara 3 milioni e 300mila euro, la Asl di Teramo 3 milioni e 200mila euro.

“Con queste risorse – commenta l’assessore – le Asl potranno attivare le iniziative previste dalla programmazione regionale, intervenendo su specifiche iniziative che abbiamo ritenuto strategiche per la riorganizzazione del nostro sistema sanitario, in quell’ottica di maggiore integrazione ospedale-territorio che rappresenta uno degli obiettivi cardine della nostra azione di governo”. 

Guarda anche

Coronavirus: in Abruzzo 89 nuovi casi, 3 i decessi – dati aggiornati al 13 maggio

Pescara – Sono complessivamente 72887* i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 9 =