lunedì , 19 Aprile 2021

Nuovi ispettori ambientali a Città Sant’Angelo

Città Sant’Angelo – Questa mattina, in Piazza IV Novembre, sono stati presentati due nuovi ispettori ambientali. A partire dal mese di febbraio, su tutto il territorio comunale, sarà attivo un servizio di vigilanza che consentirà di tenere sotto controllo discariche abusive, abbandono dei rifiuti ecc.

Non solo “controllo” del territorio ma anche una figura utile per informare, formare e supportare le utenze. I due nuovi Ispettori Ambientali, Davide Marchese Ragona e Luca Bellante, potranno essere d’aiuto interfacciandosi con i cittadini, per rendere note le buone pratiche di differenziazione dei rifiuti e del corretto conferimento. Inoltre, servirà efficacemente a individuare possibili fasce di elusione in materia TARI, in modo da ottimizzare anche l’aspetto erariale.

L’utilizzo degli ispettori ambientali, è un’idea condivisa tra l’Amministrazione comunale e Ambiente SPA – dice l’Assessore all’Igiene Urbana, Simona Rapagnetta – e servirà a garantire il rispetto della legge in materia ambientale. Una figura importante che, sono sicura, renderà migliore tutto il territorio angolano.” Contento anche il Sindaco, Matteo Perazzetti:” Abbiamo voluto questi ragazzi perché puntiamo a ottimizzare il lavoro riguardante la questione ambientale. Sono certo che sarà un assist prezioso per incrementare i grandi risultati in termini di raccolta differenziata ma anche per mantenere il territorio di Città Sant’Angelo, sempre decoroso.” Soddisfatto anche il Presidente di Ambiente spa, Massimo Papa:” Siamo contentissimi di aver portato queste due figure anche nel territorio di Città Sant’Angelo. Un comune bellissimo che merita le dovute attenzioni. Sono convinto che i due ispettori svolgeranno un grande lavoro per il bene dell’ambiente e dei cittadini.

Guarda anche

Dal Dipartimento di Architettura, Ud’A “Un progetto formativo per la salute del pianeta”

Pescara – Un evento fuori programma  che va ad aggiungersi alla già corposa attività che Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + uno =