domenica , 18 Aprile 2021

Le avventure della strega Nebbiola nel libro di Annita Pierfelice ‘Uno, venti e ventuno’

Nella collana La parola oltre il silenzio è in uscita il libro di Annita Pierfelice,Uno, venti e ventuno. Le avventure della straga Nebbiola, per i tipi di Teaternum e irdidestinazionearte, con la prefazione di Massimo Pasqualone, che sottolinea Annita Pierfelice, poetessa, artista, innamorata della parola che dà sempre e comunque emozioni, inventa un personaggio da fiaba, la strega Nebbiola, vero vaccino alla malinconia di questi giorni, antidoto alla anaemotività di questo periodo di tempo sospeso, perché solo l’ironia, il sorriso, la bellezza della meditazione leggera ci salverà e salverà il mondo.
La strega Nebbiola, che vola con la sua scopa e che ancora si meraviglia delle stranezze del mondo, è un simbolo straordinario di chi resiste nonostante i nonostante, di coloro che, pur annegando nelle loro lacrime, indicano al mondo la via per salvarsi, anche chiedendo aiuto alla bisogna, come fa la nostra strega in alcuni episodi che rivelano la portata poetica del testo, seppure scritto in forma fiabesca.”
La speranza, la voglia di rinascita, la voglia di tornare alla relazione io-tu fanno di questo percorso letterario un interessante prodotto di reazione alla pandemia delle idee e al virus della mancanza di creatività, un gioco letterario denso di meditazioni e di segnali, in un tempo che troppo poco pensa alla parola letteraria come risorsa per costruire il futuro.
La stessa Annita Pierfelice ne parla nell’introduzione: “Ho voluto lasciar testimonianza d’amore, scagliando un messaggio di speranza quale balestra rivolta verso un futuro tutto ancora da scoprire, intuire e costruire, a mani strette e con quel pizzico di cristallina magia che riesce a sorprenderci d’azzurro.”

Guarda anche

Chieti, tutto pronto per la V Edizione del Premio Letterario Internazionale ‘Luca Romano’

Chieti. L’Aps Luca Romano, con il patrocinio di Irdidestinazionearte, organizza la V Edizione del Premio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + 18 =