domenica , 18 Aprile 2021

Pulizia delle spiagge a Giulianova, domani interventi di rimozione dei rifiuti legnosi

Giulianova – Il Comune di Giulianova informa che, nelle giornate di mercoledì 31 marzo e giovedì 1 aprile, sarà effettuato il primo passaggio per la rimozione dei rifiuti legnosi, depositatisi sulle spiagge. Si specifica che, anche quest’anno, verranno applicate le medesime disposizioni della passata stagione, come stabilito dall’ordinanza dirigenziale n.60 del 02.04.2019.


Si ricorda ai titolari di concessioni demaniali che le operazioni da effettuare per la corretta gestione dei rifiuti spiaggiati sono le seguenti:
–          Separazione di materiali e sostanze naturali spiaggiate nelle varie frazioni omogenee (es. legno, plastica, vetro, rifiuti biodegradabili etc.);
–          Conferimento al gestore dei servizi di igiene urbana delle frazioni differenziate che non necessitano di ulteriori operazioni di vagliatura, classificate con i CER 200307 – 200201- 200138 – 150101 – 150102 – 150106 – 150107 – 200123 – 200135 – 200136, etc….;
–          Raggruppamento dei materiali e sostanze effettuato per frazioni omogenee esclusivamente sulle aree in concessione;
–          Operazioni di selezione e vagliatura presso le aree in concessione con adeguati automezzi ed attrezzature per consentire il permanere in situ della risorsa naturale sabbia, nella quantità massima possibile;
–          Conferimento della frazione legnosa di piccole e medie dimensioni a mezzo di big bags;

Per tale frazione legnosa è fatto obbligo, ai concessionari, di compiere tutte le operazioni che garantiscano la massima differenziazione delle frazioni riciclabili e la massima conservazione in situ della sabbia (raccolta manuale, forche, movimentatori). Si specifica, inoltre che è vietato l’utilizzo di pala gommata non munita di benna/forca che permetta la corretta separazione della sabbia. La frazione legnosa di piccola e media pezzatura (CER 200201  e CER 200138) deve essere obbligatoriamente conferita all’interno di appositi sacchi/sacconi big bags, etichettati con il nome della concessione. L’utilizzo di big bags si rende necessario al fine di eliminare il problema dell’insabbiamento dei cumuli e di minimizzare l’asportazione delle risorsa sabbia nelle operazioni di rimozione.
Le suddette operazioni devono essere effettuate nell’ambito delle aree in concessione ed è fatto divieto di miscelare i rifiuti provenienti dalle attività di manutenzione delle concessioni (potature, allestimento dei lidi per la stagione estiva, …) con i rifiuti spiaggiati.

Infine, si ricorda ai titolari di concessioni demaniali che è vietato il conferimento dei rifiuti non correttamente differenziati al gestore dei servizi di igiene urbana; la miscelazione dei rifiuti provenienti dalle attività di manutenzione delle concessioni (potature, allestimento dei lidi per la stagione estiva, …) con i rifiuti spiaggiati; la movimentazione dei rifiuti al di fuori dell’area in concessione ad opera dei concessionari; il conferimento diretto dei rifiuti da parte dei concessionari presso le aree individuate nelle planimetrie allegate all’ordinanza dirigenziale; non saranno rimossi i big bags contenenti sabbia.

Guarda anche

Dal Dipartimento di Architettura, Ud’A “Un progetto formativo per la salute del pianeta”

Pescara – Un evento fuori programma  che va ad aggiungersi alla già corposa attività che Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + nove =