domenica , 20 Giugno 2021

STAGIONE ESTIVA A MONTESILVANO: L’ASSESSORE AL DEMANIO INCONTRA I BALNEATORI

Rafforzamento delle scogliere, protocollo in tema di pulizia, salvamento e servizi igienici dei tratti di spiaggia libera assegnati alle concessioni, somministrazione di bevande, lavori di riqualificazione e prostituzione sono le tematiche affrontate dall’assessore al Demanio Anthony Aliano, durante l’incontro con i balneatori, al quale hanno preso parte anche il comandante del distaccamento di Montesilvano della guardia costiera Daniele Limatola e il dirigente comunale Gianfranco Niccolò. Presente anche Riccardo Padovano, presidente della Sib Abruzzo.

<La riunione è stata l’occasione per discutere le varie iniziative dell’amministrazione comunale nelle prossime settimane, alla vigilia dell’apertura della stagione estiva– afferma l’assessore Aliano –  ed è stata utile per avere degli scambi con una delle categoria che rappresenta un’importante risorsa per la città. Anche quest’anno si dovranno rispettare le misure anti Covid sul distanziamento negli stabilimenti balneari e sulla spiaggia e per andare incontro ancora una volta alla categoria i balneatori potranno usufruire di 10 metri in più di spiaggia libera, in cambio dovranno garantire la pulizia dei tratti assegnati, il salvamento e i servizi igienici. Nei prossimi giorni firmeremo un protocollo d’intesa per concordare una cooperazione in tema di manutenzione ordinaria e pulizia anche sul fronte stradale. Abbiamo comunicato alla categoria che verranno rafforzate le scogliere, grazie ad un contributo regionale di 200mila euro, i lavori inizieranno nei prossimi giorni nel tratto di fronte all’ex colonia Stella Maris. Con l’assessore alle Manifestazioni Deborah Comardi abbiamo ragionato di una integrazione degli eventi estivi al nostro cartellone, organizzata dai balneatori. Durante l’incontro abbiamo comunicato che, con previa modifica delle norme del Piano Demaniale, consentiremo quanto prima agli stabilimenti di somministrare alimenti e bevande negli spazi antistanti le concessioni. Quest’ultime potranno organizzare anche cerimonie nuziali nelle loro strutture. La categoria ha accolto favorevolmente la chiusura dell’area Jova Beach per dei lavori di riqualificazione che riprenderanno la prossima settimana. I balneatori hanno esposto alcune problematiche, tra cui il fenomeno della prostituzione sul marciapiede lato pineta. L’illuminazione nella pineta, concordata con i carabinieri forestali e l’abbattimento del muretto, che la costeggia consentiranno una fruizione più facile di quei luoghi, grazie anche all’inserimento di quattro chioschi. Siamo certi che con la pineta e il lungomare più animati risolveremo definitivamente l’annoso problema>.

Guarda anche

Pescara, Liceo Marconi: il Centrosinistra chiede Consiglio Comunale straordinario

Pescara – Liceo Marconi ancora in pieno caos sul suo futuro, a pochi giorni dall’avvio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + due =