venerdì , 18 Giugno 2021

Teramo, D’Alberto ai titolari bar e ristoranti “Bene riaperture parziali ma non siamo al libera-tutti”

Teramo – Nuovo incontro oggi pomeriggio dell’amministrazione comunale con gli esercenti delle attività di somministrazione di bevande e alimenti. Al Parco della Scienza, erano presenti titolari di esercizi e rappresentanti delle categorie di settore, che si sono confrontati con il sindaco Gianguido D’Alberto, l’assessore al Commercio Antonio Filipponi e l’assessore all’Ambiente Martina Maranella.

Prendendo piede dall’allentamento delle misure restrittive legate alla pandemia, grazie alle quali finalmente è possibile una frequentazione meno rigida degli esercizi interessati, e facendo riferimento a quanto emerso da riunioni tenute in Prefettura, il Sindaco ha sottolineato l’ineluttabilità di assicurare comportamenti “prudenti e puntuali” che garantiscano sì lo svolgimento delle attività ma che contemporaneamente continuino a salvaguardare la salute individuale e pubblica. “Non siamo di fronte ad un libera tutti – ha ribadito il Sindaco – ma proprio ora veniamo chiamati ad assumere comportamenti adeguati alla delicatezza della situazione. Stiamo uscendo dalla pandemia ma non ne siamo ancora fuori e questa consapevolezza ci deve guidare”. Indicate pertanto alcune precise condizioni cui attenersi e sulle quali i controlli nelle prossime settimane saranno particolarmente risoluti. Non sono mancati nel confronto aperto tra le parti, i riferimenti alla necessità di un apparato normativo uniforme, dal livello nazionale a quello locale, e sebbene ci si sia trovati concordi nel ritenere che nel nostro territorio le indicazioni prescrittive siano ben definite, si è auspicato che una generale concordanza di indirizzi possa rendere più facile il lavoro di chi è comunque chiamato a gestire spazi e ambiti di aggregazione.   Altro tema oggetto della riunione è stato quello relativo alla imminente installazione di nuove isole ecologiche che si andranno ad aggiungere a quella già posizionata in via Capuani; le nuove isole ecologiche saranno sistemate nelle adiacenze di via Delfico, Largo Proconsole, Largo Scarselli, Piazza Verdi, Madonna delle Grazie. L’occasione è stata favorevole per ribadire le modalità di conferimento così come stabilite nel Regolamento, con l’assessore Maranella che ha invitato gli esercenti a curare, oltre quanto già stiano lodevolmente facendo, il decoro esterno dei propri spazi di attività.

Guarda anche

COVID: IL MONDO DEL WEDDING IN GINOCCHIO, IN ABRUZZO IL 54% DI MATRIMONI IN MENO

Studio Confartigianato Chieti L’Aquila:  nel settore lavorano oltre 15mila imprese Chieti – L’emergenza sanitaria da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − sedici =