sabato , 18 Settembre 2021

Le strade della Pallavolo Teatina e di Giorgio Nibbio si separano

Dopo tre anni, si interrompe in maniera consensuale il rapporto tra il tecnico lombardo e la società neroverde. A Nibbio vanno i ringraziamenti di tutto l’ambiente teatino e i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera

Nocciano. Giorgio Nibbio non sarà l’allenatore della Pallavolo Teatina per la stagione 2021/2022. La decisione, presa consensualmente, pone fine a una proficua collaborazione lavorativa, ma non a un forte legame personale e di stima.

Giunto a Chieti nel dicembre 2018, il tecnico lombardo ha portato trionfalmente la Pallavolo Teatina in serie B1, al termine di un percorso senza macchia, fatto solo di vittorie. Nei due anni successivi, l’esplosione dell’emergenza Covid ha inevitabilmente influenzato l’andamento delle stagioni e impedito il raggiungimento degli obiettivi che ci si era prefissati. Rimane quest’ultimo l’unico rimpianto, in un’esperienza comunque più che positiva, come conferma lo stesso Giorgio Nibbio:

«Mi sarebbe piaciuto ottenere risultati migliori, per esempio portando la squadra ai playoff quest’anno, ma tutti i problemi legati al Covid ci hanno indubbiamente impedito di esprimere sul campo le nostre potenzialità. Rimarrà per me il ricordo di tre anni molto belli, per i quali ringrazio con sincerità la società, Giustino Angeloni, lo staff tecnico, i collaboratori e le giocatrici che ho potuto allenare, ma anche la città e il pubblico di Chieti, che mi hanno sempre mostrato affetto e apprezzamento. Auguro alla Pallavolo Teatina un futuro ricco di soddisfazioni».

Nell’attesa di individuare un nuovo allenatore, la società ringrazia Giorgio Nibbio per tutto quanto ha dato in questi tre anni, con riferimento non solo ai risultati sul campo, ma anche al comportamento fuori dal campo, alla disponibilità e alla comprensione che ha sempre mostrato, anche nei momenti più difficili. Certi che il rapporto umano prosegui al di là della fine di quello professionale, la Pallavolo Teatina augura le migliori fortune a Giorgio, con la speranza che magari, in futuro, le rispettive strade tornino ad intrecciarsi.

Guarda anche

Trofeo San Francesco, il 19 settembre a Guarenna di Casoli la corsa di fine estate per la categoria juniores

Sin dai suoi albori, nel lontano 1996, il Trofeo San Francesco si conferma un appuntamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 2 =