mercoledì , 22 Settembre 2021

Città Sant’Angelo presentato il progetto della passeggiata con vista mare-monti

Città Sant’Angelo – Un nuovo volto per il giardino comunale del centro storico di Città Sant’Angelo. Il progetto è stato presentato ieri, venerdì 28 maggio 2021, nel Teatro Comunale angolano. Un’opera che consentirà di gustarsi una vera e propria passeggiata, con un panorama mozzafiato.

L’intervento, finanziato con fondi ministeriali, prevede la messa in sicurezza e la creazione di un percorso pedonale sul versante occidentale del giardino. Una zona, attualmente interessata da frane e da vegetazione spontanea, che, finalmente, sarà fruibile dalla cittadinanza. Il percorso, progettato dall’Ingegner Simone Di Francesco, prevede una scalinata di accesso dal giardino comunale e una passeggiata di 150mt  che si collegherà su via d’Annunzio, una delle arterie  più utilizzate per accedere al borgo medioevale. Sarà una passeggiata che si potrà fare anche di notte, grazie all’illuminazione a led che verrà inserita in tutto il tratto.

Ci saranno panchine e vegetazione, consentendo al turista o al cittadino di immergersi nella natura, godendosi una veduta meravigliosa della vallata pescarese, passando dal mare Adriatico, fino a tutto l’arco appenninico con la Majella e il monte Camicia.

La realizzazione dell’opera, è stata possibile grazie anche allo studio geologico portato avanti dal Geologo angolano, Chewe Chilufya. Grazie alla sua relazione e ai suoi rilievi, è stato possibile progettare un intervento capace di mettere in sicurezza tutto il fronte sud-est della scarpata. Entusiasta dell’opera, il Sindaco, Matteo Perazzetti: “Bisogna far diventare il nostro borgo, centro attrattivo per il turismo. Dare decoro al posto in cui viviamo, è il nostro obiettivo e con un’opera del genere, andiamo esattamente in quella direzione. Nelle prossime settimane, invece, presenteremo un altro lavoro importante che riguarderà la zona di Marina. Teniamo a tutto il territorio angolano e quindi stiamo intervenendo ovunque come, ad esempio, nelle zone più interne, grazie a lavori di rifacimento dovuti al dissesto idrogeologico. Questa passeggiata che vogliamo regalare alla comunità, è un gioiellino che, spero, si possa iniziare ad utilizzare già dal prossimo anno

Guarda anche

Martinsicuro, successo per la 3° edizione della kermesse “Cultura e Tradizione tra le sponde del Tronto”

Martinsicuro – Si è chiusa con numeri importanti la 3° edizione della manifestazione “Cultura e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − dodici =