domenica , 17 Ottobre 2021

Francavilla, finanziamento per la riqualificazione dei parchi

Francavilla al Mare. La Regione Abruzzo è riuscita ad ottenere un finanziamento di 45 milioni di euro grazie al Programma nazionale della qualità dell’abitare (PinQua), promosso dal Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili (Mims) con l’obiettivo di riqualificare i centri urbani, ridurre il disagio abitativo e favorire l’inclusione sociale.
La Commissione nominata dal Ministero ha stilato la graduatoria dei progetti ammissibili tra i quali, ai primissimi posti, figurano proprio i tre interventi proposti dalla Regione Abruzzo.
I tre progetti ammessi a finanziamento, approvati dalla Giunta Regionale, sono suddivisi in tre aree e sono denominati “Tra i monti d’Abruzzo”, “Costa dei trabocchi” e “Tra i fiumi d’Abruzzo”.
I tre importanti progetti per il territorio sono presentati in altrettanti appuntamento a Lanciano, Vasto e Francavilla, cuore di quella “Costa dei Trabocchi” che sarà interessata dal finanziamento.
Nella presentazione tenutasi la scorsa mattina a Francavilla è intervenuto l’assessore regionale all’Urbanistica e territorio Nicola Campitelli, che ha spiegato: “Il progetto coinvolge in totale quasi una settantina di Comuni della nostra regione, la notizia importante per Francavilla è che comunque è che arriverà circa un milione di euro per la riqualificazione urbana. Per il progetto arriveranno in totale nella nostra regione 45 milioni di euro grazie a un buon governo regionale, per la riqualificazione quindi degli spazi urbani, meno disagio, meno degrado, più inclusione sociale ed il miglioramento della qualità di vita dei nostri cittadini, in questo caso di Francavilla. La cosa che mi dà più orgoglio è che comunque nella graduatoria stilata dalla Commissione nominata dal Ministero, perché questo è un programma del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, programma della ‘Qualità dell’Abitare’, in questa graduatoria tra i primi posti ci sono tre progetti della regione Abruzzo, nello specifico nei primi 21 posti di questa graduatoria nazionale, l’unica regione che ha visto finanziarsi tre progetti è la regione Abruzzo. Quindi a testimonianza del buon governo della nostra regione e soprattutto questa è la politica che a noi piace, la politica concreta, la politica che sappia dare ai cittadini la risoluzione dei problemi dei nostri cittadini, azioni dirette, una politica che sappia trasformare idee in progetti, poi in cantiere e poi in opere pubbliche. Ne abbiamo bisogno, soprattutto in questo momento storico, anche di pandemia, 45 milioni di euro che piovono sulla nostra regione significa ridare respiro al tessuto economico alle nostre aziende, alle nostre imprese, alle attività commerciali, agli artigiani, alle partite Iva e non solo. Questo è ciò di cui abbiamo bisogno per rilanciare e fare rialzare la testa alla nostra regione”.
“Il progetto è importante – ha sottolineato il segretario provinciale della Lega, Luigi Leonzio – un ringraziamento a Nicola Campitelli, l’assessore regionale all’Urbanistica e territorio ed è stato uno dei promotori ed ideatori di questo progetto. Vorrei sottolineare la presenza di personaggi di spicco a livello regionale e non, che rappresenta una certificazione dell’importanza di Francavilla. Solo qualche giorno fa sia D’Eramo che Campitelli erano presenti a Francavilla per noi e con noi al fianco del Sottosegretario all’Istruzione per illustrare progetti e finanziamenti per la riqualificazione delle scuole cittadine ed oggi sono ancora qui per illustrare alla cittadinanza i progetti e i finanziamenti per la riqualificazione dell’ambiente, del territorio della nostra città. È la certificazione quindi della loro vicinanza, del loro affetto e di quanto tengano a questa città, a prescindere da chi andrà a governarla: potrà essere il nostro candidato sindaco, Roberto Angelucci, naturalmente io me lo auguro con tuto il cuore, ma anche se così non dovesse essere la Lega, il Governo e i nostri rappresentanti regionali non faranno mancare il loro apporto per rendere Francavilla ancora più bella e vivibile”.
“Nel nostro programma avevamo inserito queste cose – ha affermato il candidato sindaco, Roberto Angelucci – i tempi credo che siano stretti nel senso che se la Regione viaggerà velocemente dovremmo pensare a bonificare diverse aree. Ho fatto un ringraziamento a questa amministrazione perché pochi giorni fa, dopo 13 anni e mezzo, l’ultimo terreno espropriato, alle suore ai confini con Pescara, in piazza Ionio, perlomeno è stato ripulito e attrezzatto con fondi non comunali con piccoli attrezzi da ginnastica. Abbiamo un parco Carletto, tutte le piazze e gli spazi verdi che abbiamo fatto, pensiamo alla chiesa di Sant’Antonio all’interno del Convento Michetti e ai giardini della zona Michetti. Anche il parco Turchi lo abbiamo espropriato e ci sono stati 13 anni e mezzo di abbandono. Non si tratta solo di far vedere, ma di educare i bambini e i grandi ad utilizzare gli spazi, specialmente con i cani che non sono giocattoli che si comprano ai bambini per un capriccio e si lasciano in mezzo alla strada. Quindi l’amministrazione che verrà dovrà fare delle scelte. Ringrazio da cittadino e spero di poterlo fare anche da rappresentante dei cittadini”.

Guarda anche

8 MILIONI DI EURO DAL GOVERNO PER DISSESTO E TUTELA DEL SUOLO. FEDELE (M5S) ‘LA REGIONE FERMA AL PALO RISCHIA DI RIMANDARLI AL MITTENTE’

FEDELE: “ENNESIMO SCHIAFFO AL TERRITORIO DAL CENTRODESTRA ABRUZZESE, INCAPACE DI GESTIRE LE RISORSE PUBBLICHE” Pescara …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − quattordici =