lunedì , 15 Aprile 2024

InPrefettura a Chieti, incontro del WWF su “Vaccini, giornali e altre storie”

Si parlerà della prima rivista pubblicata in Abruzzo, esattamente 230 anni or sono.

Chieti – Nuovo appuntamento proposto dal WWF Chieti-Pescara, questa volta nell’ambito del “Giardino d’Inverno”, la serie di eventi organizzati dal 21 dicembre scorso e sino al 21 marzo prossimo dalle numerose associazioni che fanno riferimento al “Giardino delle pubbliche letture… e non solo”, il benemerito sodalizio, presieduto da Cinzia Di Vincenzo, che da anni vivacizza e incrementa l’offerta culturale del capoluogo teatino.  

Si tratta di un incontro nel prestigioso salone d’onore della Prefettura di Chieti, in programma mercoledì 23 febbraio prossimo, con inizio alle 17.30. Si parlerà di “Vaccini, giornali e altre storie”. Un appuntamento culturale, dunque, incentrato su una pubblicazione di eccezionale valore storico: il periodico “Commercio scientifico d’Europa col Regno delle Due Sicilie” fondato nel 1792, esattamente 230 anni fa, a Teramo da un gruppo di intellettuali e studiosi, un giornale cui va tra l’altro il merito di essere in assoluto il primo pubblicato in Abruzzo. Ma non solo quello: il periodico pubblicava articoli con firme prestigiose, vantando tra i suoi collaboratori scienziati di grande valore, conosciutissimi in ogni angolo d’Europa. C’è inoltre una nota, pubblicata già nel primo numero, sulla immunizzazione dall’infezione vaiolosa, stampato quattro anni prima della scoperta ufficiale del vaccino, datata 1796 e attribuita al medico inglese Edward Jenner. 

Di tutto questo parlerà il giornalista Luciano Di Tizio presentato per l’occasione dallo psichiatra Gianfranco Contini. Due professionisti di prestigio nei rispettivi campi accomunati dall’essere entrambi soci del WWF Chieti-Pescara. Gli interventi di saluto saranno invece affidati al dottor Armando Forgione, attivissimo Prefetto della Provincia di Chieti, e a Nicoletta Di Francesco, presidente del WWF Chieti-Pescara e componente del direttivo del “Giardino”. 

Appuntamento con prenotazione obbligatoria mercoledì 23 alle 17.30 in Prefettura a Chieti.

L’ingresso (da Piazza Umberto I) è libero sino a esaurimento posti, ma è necessaria la prenotazione via mail all’indirizzo prefettura.chieti@interno.it oppure chietipescara@wwf.it 

Sarà indispensabile mostrare il green pass rafforzato e indossare la mascherina. 

Guarda anche

Torrevecchia Teatina, ‘Quanto tempo senza senso’: nuovo singolo di Vid in memoria del terremoto aquilano

L’artista di Torrevecchia Teatina, a quindici anni dalla tragedia che fece 309 vittime, ripercorre quei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *