giovedì , 6 Ottobre 2022

Firmato anche a Pescara Protocollo d’intesa per la legalità

Ad Avezzano tavolo di lavoro con imprenditori che vogliono investire nelle aree Zes

Questa mattina il Prefetto di Pescara, Giancarlo Di Vincenzo, ha sottoscritto il Protocollo d’intesa per la legalità e la prevenzione delle infiltrazioni criminali predisposto dal Commissario Zes, Mauro Miccio. E’ la seconda intesa, dopo quella con la Prefettura di Chieti il 7 settembre scorso, e in questo caso afferisce all’investimento pubblico sull’area di Manoppello dove si interviene con 10 milioni di euro per il potenziamento della rete logistica e dell’hub interportuale.

I sottoscrittori, oltre al Commissario Miccio e al Prefetto, Giancarlo Di Vincenzo, sono il Comune di Manoppello, la Questura di Pescara, il Comando provinciale della Guardia di Finanza, la CCIA di Pescara/Chieti, Confindustria Chieti/Pescara, l’Agenzia delle Entrate, l’Agenzia Informatica regionale (Aric), l’Arap e l’Interporto di Manoppello.

Il Protocollo serve a formalizzare la collaborazione per  incrementare le misure di contrasto alle indebite ingerenze nelle procedure di appalti pubblici – concessioni demaniali, autorizzazioni e procedure concorsuali – e nell’esecuzione delle opere infrastrutturali.

Ad Avezzano, invece, sempre questa mattina e in collaborazione con Confindustria, si è svolto un tavolo di lavoro con un gruppo di imprenditori interessati ad investire grazie ai benefici previsti per le aree ZES: credito d’imposta fino a 100 milioni di euro per gli investimenti strumentali e riduzione fino alla metà dell’imposta sul reddito per l’avvio di una nuova iniziativa economica che garantisca permanenza nell’area di almeno dieci anni e il mantenimento dei livelli occupazionali. 

Ai benefici fiscali si aggiungono quelli procedurali e amministrativi: attraverso lo Sportello ZES, infatti, con il potere di autorizzazione unica da parte del Commissario, si abbattono i tempi di risposta alle imprese fino al 50%.

“Non è il primo incontro che facciamo grazie alla collaborazione sui territori dei Comuni, della Camera di Commercio e di Confindustria – sottolinea Mauro Miccio – ma cominciamo ad entrare in una fase più operativa raccogliendo l’interesse delle aziende rispetto alla nostra missione. Una missione che con la congiuntura in atto diventa molto interessante perché consente di sostenere concretamente il mondo produttivo con provvedimenti celeri rispetto alle normali procedure”.

Guarda anche

Europasottocasa: da oggi è possibile iscriversi alla piattaforma per incontri con aziende

Pescara – Parte la piattaforma per partecipare alla manifestazione Europa sotto casa – la Regione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro × cinque =