domenica , 4 Dicembre 2022

La Tombesi torna in campo a Celano

Dopo la sosta, i gialloverdi sono attesi da un derby difficile (fischio d’inizio domani, ore 16). Juan Cruz: «Sarà una gara complicata, ma abbiamo lavorato bene per affrontarla. Sono pronto ad aiutare la squadra con le mie caratteristiche»

Ortona. Dopo aver osservato il turno di riposo imposto dal calendario di un girone, quello F di serie B, a numero dispari, la Tombesi torna in campo per l’ennesimo derby stagionale. Il Futsal Celano ha iniziato molto bene la sua stagione con quattro vittorie nelle prime quattro partite, salvo poi perdere a Montesilvano contro la Dem e tornare dopo alla vittoria contro Acerra. Nell’ultimo turno, la gara dei marsicani contro l’Academy Pescara è stata sospesa alla fine del primo tempo.

La Tombesi arriverà a questo difficile impegno senza lo squalificato Bordignon e l’ancora indisponibile Romagnoli, pronta a difendere un primato che i gialloverdi ora condividono, a parità di partite giocate, con il Napoli Barrese, a quota 16 punti, a +1 proprio sul Celano. L’assenza di Bordignon favorirà mister Massimo Morena nella scelta di Juan Cruz Caropi, il laterale argentino che finora non era mai stato convocato, a causa delle limitazioni sull’uso degli stranieri imposte dal regolamento:

«A Celano ci aspetta una gara molto dura, ma siamo consapevoli delle difficoltà che incontreremo e abbiamo lavorato tanto e bene questa settimana per superarle: se saremo capaci di fare quello che abbiamo preparato, sono convinto che potremo raccogliere la vittoria. Il nostro inizio di campionato è stato ottimo, ma sarà inutile se non daremo continuità alle nostre prestazioni: ci aspettano due gare molto difficili, contro Celano e Frosinone, squadre che puntano anch’esse a finire tra le prime tre, e certo se finissero bene per noi ci darebbero una grande spinta. Ma d’altra parte, il campionato è ancora lungo e ci sono tante altre partite da giocare. Quanto a me, certo è stata dura rimanere a guardare i miei compagni in queste prime partite. Rispetto a Bordignon e Moragas, io ho caratteristiche ovviamente diverse, darò il massimo secondo le mie qualità. Spero domani di poter aiutare la squadra a superare una gara difficile e a riportare la vittoria ad Ortona».

Guarda anche

Regione Abruzzo: al via istanze dei Comuni per contributi sport disabili

Pescara – Da domani, 1° dicembre fino al 15 dicembre 2022, sulla piattaforma informatica della Regione Abruzzo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

17 − 13 =

La tua pubblicità su Hg