sabato , 18 Maggio 2024

65 mila euro al porto di Giulianova per abbattimento barriere

Pescara – L’Ente porto di Giulianova potrà contare su un contributo straordinario di 65 mila euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Lo comunica l’assessore regionale alle Politiche sociali, Pietro Quaresimale, a seguito dell’approvazione della legge di Bilancio regionale 2023. “Si tratta – spiega meglio l’assessore Quaresimale – di un contributo che servirà a finanziare un progetto predisposto dall’Ente porto, dal Circolo nautico “Migliori” e dalla sezione di Giulianova della Lega navale italiana. La somma, nello specifico, verrà utilizzata per realizzare un pontile galleggiante e uno scivolo basculante da destinare all’accesso al bacino portuale dei soggetti con disabilità.

Il contributo straordinario all’Ente porto di Giulianova – prosegue l’assessore – rientra nell’azione avviata dall’assessorato alle Politiche sociali di favorire l’accesso alle strutture pubbliche da parte di cittadini disabili o con ridotta capacità motoria. In questo senso, il finanziamento di progetti tesi ad abbattere barriere architettoniche vede in prima linea le scuole regionali e gli uffici pubblici di maggiore frequentazione, ma anche strutture con particolari specificità come i porti e le aree di aggregazione sociale”.

L’approvazione del contributo straordinario fa seguito all’impegno che l’assessore Quaresimale aveva assunto con i vertici dell’Ente porto in occasione dell’inaugurazione della “Panchina inclusiva” sulla banchina di Riva del porto.

Guarda anche

Eutanasia legale, Alessandrini e Taglieri (M5S): “battaglia di civiltà”

Più di ottomila abruzzesi si sono espressi in favore “la Regione riprenda subito i lavori” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *