giovedì , 29 Febbraio 2024
Vanessa Gravina e Giulio Corso

“Testimone d’accusa”, il capolavoro di Agatha Christie, in scena a Pescara


Pescara – “Testimone d’accusa“, il celebre capolavoro di Agatha Christie, rappresenta il quinto appuntamento della cinquantaseiesima Stagione Teatrale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”. Sul palcoscenico del Teatro Circus di Pescara, la pièce della grande giallista britannica sarà interpretata da Vanessa Gravina e Giulio Corso per la regia di Geppy Gleijeses
Gli spettacoli si terranno al Teatro Circus di Pescara: la prima replica serale è in programma martedì 14 febbraio con inizio alle ore 21; la replica pomeridiana è prevista per le 17 di mercoledì 15 febbraio 2023.
Il biglietto di ingresso per lo spettacolo costa 30€ per le Poltronissime e 25€ per le Poltrone (per i soci della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”, i biglietti costano, rispettivamente, 27€ e 22€).

Testimone d’accusa” è certamente tra i testi più belli ed importanti di Agatha Christie. Una pièce dall’andamento particolare e sorprendente che tiene gli spettatori nella più totale incertezza. Il racconto fu adattato per il cinema dal grande Billy Wilder in un film che aveva come protagonisti attori straordinari come Charles Laughton, Marlene Dietrich e Tyrone Power.

Vanessa Gravina e Giulio Corso sono i protagonisti di questo magistrale dramma giudiziario, mai messo in scena in Italia in un grande allestimento, accuratissimo nel rendere le procedure e il gergo avvocatizio: un dramma che presenta un classico finale con “doppio colpo di scena”, imitato più volte ma mai superato. In termini d’intreccio si tratta di un’ulteriore variazione sul tema dell’uomo adultero, Leonard Vole. Al centro degli avvenimenti troviamo una donna, Romaine, e l’avvocato di lui, Sir Wilfrid.

Il racconto di Agatha Christie si apre con l’arresto per l’omicidio di Emily French, un’anziana benestante che ha nominato suo principale erede Leonard Vole che diventa così il sospettato principale del crimine. Emily French non sapeva che Vole fosse sposato con Romaine: il colpo di scena avviene quando la moglie accetta di testimoniare e, invece di muoversi in difesa del marito, diventa la principale testimone dell’accusa.

In realtà, le prove e gli indizi scaturiti dalle sue dichiarazioni daranno una piega inattesa allo svolgimento del processo… 
La settimana prossima si torna a teatro con “La Divina Sarah” di Eric-Emmanuel Schmitt: lo spettacolo con Lucrezia Lante della Rovere e Stefano Santospago sarà in scena martedì 21 e mercoledì 22 febbraio 2023.

Guarda anche

Pescara – L’Arte di Aiutare – Esposizione di beneficenza

Pescara – Sarà inaugurata domenica 18 febbraio alle ore 19:00 l’esposizione dell’artista Valeria Di Domizio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *