martedì , 5 Marzo 2024

Montesilvano, approvato dalla Giunta il piano di mobilità degli alloggi popolari

Marco Forconi

Montesilvano – La giunta comunale ha recepito la legge regionale n.96/96 “Norme per l’assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e per la determinazione dei relativi canoni di locazione”, con la quale verrà regolamentata, attraverso un piano di mobilità, l’assegnazione degli appartamenti privi di barriere architettoniche. La legge regionale, al fine di evitare situazioni di disagio abitativo legate alla inidoneità delle abitazioni e degli immobili rispetto alle condizioni fisiche degli assegnatari, istituisce un piano di mobilità volontaria riservata a nuclei assegnatari in cui siano presenti persone con disabilità al 100% non deambulanti, certificate ai sensi della normativa vigente, residenti in edifici sprovvisti di ascensore. 

L’amministrazione, guidata dal sindaco Ottavio De Martinis, infatti, nei prossimi giorni emanerà un bando aperto a coloro che possiedono tali requisiti, predisponendo un programma di mobilità dell’utenza, da effettuarsi sia attraverso il cambio degli alloggi assegnati, sia mediante l’utilizzazione di quelli nuovi. Il programma di mobilità obbligatoria verrà formato, con frequenza almeno biennale, verificando lo stato d’uso degli alloggi e, sulla base della formazione di una graduatoria degli assegnatari aspiranti alla mobilità.

La Commissione per l’emanazione del bando per la mobilità volontaria riservata e per la formazione della graduatoria degli aspiranti al cambio di alloggio si è riunita con il consigliere  comunale delegato alle Politiche della casa, Marco Forconi, lo scorso dicembre e il 10 gennaio per individuare i criteri per la formazione della graduatoria per la gestione della mobilità, nonché, i documenti per la mobilità volontaria riservata. All’Azienda Speciale spetterà la gestione dell’avviso pubblico secondo quanto deciso dalla Commissione per l’emanazione del bando per la mobilità volontaria riservata.

“Questa è un atto storico per la nostra città – spiega il sindaco Ottavio De Martinis – . Montesilvano finora non ha mai redatto un piano di mobilità riservato verso coloro che vivono gravi disabilità . La delibera che abbiamo approvato in giunta e il lavoro svolto dalla commissione, presieduta dal consigliere Marco Forconi, restituiscono grande dignità a tutti coloro che hanno i requisiti di legge per un alloggio privo di barriere architettoniche”. 

Soddisfatto anche il consigliere Forconi: “Questa è una giornata importantissima per Montesilvano. Nelle prossime settimane uscirà la graduatoria con un  bando che resterà sempre aperto per dare l’opportunità anche a coloro che nel tempo entrano in uno stato di disabilità grave di avere un alloggio privo di barriere, compatibilmente anche con le risorse degli alloggi che rispondono ai requisiti del piano di mobilità, quindi situati al piano terra o con ascensore. Se un tempo la discrezionalità di assegnazione degli alloggi era lasciata al caso ora ci sarà un bando che richiede specifici requisiti”.

Guarda anche

A Spoltore progetto contro il burnout negli operatori sociali

Pescara – E’ iniziato ieri, con un saluto inaugurale nella sala consiliare del Comune di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *