sabato , 25 Marzo 2023

Il Chieti Calcio Femminile torna alla vittoria battendo il Grifone Gialloverde

Chieti. Dopo una mini crisi (due sconfitte e due pareggi nelle ultime quattro partite), torna alla vittoria il Chieti Calcio Femminile e lo fa battendo il Grifone Gialloverde allo Stadio “Elis” di Roma. Servivano i tre punti e sono arrivati finalmente a seguito di una partita giocata dalle neroverdi in maniera attenta e ordinata.

Mister Lello Di Camillo continua a dover schierare una formazione piena di under a causa delle assenze e dei numerosi infortuni con i quali dovrà, come già detto in precedenza, combattere fino alla fine della stagione. Al debutto dunque fra le undici iniziali Lekhlili che giocherà un primo tempo di grande personalità prima di lasciare il posto all’altra giovanissima Tucceri (anche per lei un’ottima prestazione).

Si comincia ed è subito Chieti. Le neroverdi sfiorano il gol al 1′ quando Carnevale serve un’ottima palla in profondità per Gissi che tira però su Franco in disperata uscita. Al 12′ sull’angolo di Di Sebastiano colpisce bene di testa Di Gesualdo, ma Franco non si fa sorprendere e blocca il pallone. Al 16′ episodio da rivedere con Barbarino che è messa giù in piena area da un’avversaria, ma il direttore di gara lascia proseguire. Al 19′ Di Sebastiano taglia il campo con un ottimo lancio per Carnevale che prova il diagonale, Franco si distende bene e blocca a terra. Al 22′ prima conclusione verso la porta di Falcocchia per il Grifone con Conti che tira però a lato. Al 26′ sul cross di Carnevale, Barbarino tocca il pallone, ma Gissi non riesce poi a correggere in rete da posizione ravvicinata. Al 28′ è di nuovo Conti ad impegnare Falcocchia che para con sicurezza. Al 34′ il Grifone fallisce un’ottima occasione con Millocca che da posizione favorevole spedisce fuori. Dopo lo scampato pericolo il Chieti passa in vantaggio al 42′: Liberatore lancia in avanti per Gissi che con grande caparbietà fa suo il pallone e non lascia scampo a Franco con un tiro a fil di palo. Si va dunque al riposo con il Chieti in vantaggio per 1-0. Mister Lello Di Camillo manda subito in campo Tucceri per Lekhlili.

Al 3′ è Barbarino a provare il tiro dal limite, ma Franco blocca con tranquillità. Al 10′ il Grifone prova la sortita in avanti e Adiutori cerca di sorprendere Falcocchia con un bolide dalla lunga distanza, ma il capitano neroverde blocca la sfera. Al 19′ cross al centro di Liberatore, Gissi cerca la soluzione acrobatica, ma senza successo. Al 28′ arriva il raddoppio del Chieti: ottima palla filtrante di un’ispirata Carnevale (sicuramente fra le migliori in campo) per Gissi che dribbla Franco e deposita in rete. Sembra tutto finito, ma non sarà invece così. Al 31′ cross al centro per Conti che in girata impegna Falcocchia ancora una volta attenta a difendere la sua porta. Al 38′ un tiro a spiovere della neo entrata Chahid mette paura a Falcocchia che si salva in due tempi. Entrano poi Baboro e Seravalli per Gissi e Falcocchia con la fascia di capitano che passa così a Carnevale. Al 43′ il Grifone accorcia le distanze: non si intendono Passeri e Seravalli, si infila fra le due Lenzini che con la punta del piede mette in rete. Non succede però più nulla fino al termine ed il Chieti conquista così tre punti molto importanti che permettono di blindare il terzo posto mantenendo a distanza il Lecce che, pareggiando a Palermo, è ora a cinque punti dalle neroverdi. Prossimo impegno per le teatine il 2 aprile a Salerno.

TABELLINO DELLA GARA:
GRIFONE GIALLOVERDE-CHIETI CALCIO FEMMINILE 1-2
Grifone Gialloverde: Franco, Petrazzi, D’Onofrio (29′ st Egidi), De Cesaris, Haring, Panichi (7′ st Lenzini), Robertson, Adiutori (46′ st Lorenzetti), Conti, Millocca (34′ st Chahid), Stahlhuth. A disp.: Girvasi, Forgnone. All.: Gagliardi Alessandro
Chieti Calcio Femminile: Falcocchia (41′ st Seravalli), Di Gesualdo, Di Sebastiano, Liberatore, Lekhlili (1′ st Tucceri), Chiellini, Di Domenico (34′ st Comer), Carnevale, Barbarino, Passeri, Gissi (41′ st Baboro). A disp.: Martella. All.: Di Camillo Lello
Arbitro: Vittoria di Taranto
Assistenti: D’Alessandris di Frosinone e Gennuso di Caltanissetta
Marcatrici: 42′ pt e 28′ st Gissi, 43′ st Lenzini

IMPRESSIONI POST PARTITA DI MARTA LIBERATORE:
“È stata una partita difficile. Noi volevamo fortemente i tre punti perché venivamo da un periodo un po’ particolare. Pian piano noi più piccole ci stiamo amalgamando con la squadra dando il massimo e lavorando al meglio. Le nostre avversarie ci hanno tenuto testa fino alla fine. Siamo andate sopra di due gol, poi loro ci hanno messo un po’ paura segnando a pochi minuti dalla fine, ma ce l’abbiamo comunque fatta. Questa vittoria ci dà morale, ma non dobbiamo montarci la testa. Dobbiamo mantenere i piedi per terra per raggiungere il terzo posto alla fine del campionato che è ora il nostro obiettivo: non è il primo posto, ma è importante perché è una posizione di classifica di prestigio. Noi ragazzine veniamo formate bene sin dall’inizio: è importante ora poter fare esperienza in un campionato così importante come la Serie C, è anche una sorta di responsabilità, ma allo stesso tempo è bello avere questa fiducia da parte del mister e di tutta la squadra che ci ha accolto al meglio. Io ho giocato diverse partite da titolare ed è una soddisfazione per me: sto cercando di dare il massimo con tanto sacrificio e duro lavoro per migliorare sempre di più, prendendo esempio dalle giocatrici di maggiore esperienza. Io vorrei arrivare con il Chieti sempre più in alto. Spero un giorno di conquistare la Serie B con questa maglia e giocarci magari una partita da titolare e un giorno farlo anche in Serie A , ma sempre con questi colori!”.

Guarda anche

La Sieco Service Ortona dà il benvenuto a Bruno Cunha, opposto della nazionale portoghese

Ortona. Quando mancano ormai soltanto tre giornate alla fine della regular season di questo avvincente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua pubblicità su Hg