lunedì , 17 Giugno 2024

Montesilvano: partecipata la conferenza su verde, mobilità e città da riqualificare verso la Nuova Pescara

Montesilvano – Sabato 6 maggio si è tenuta a Montesilvano, una conferenza aperta dal titolo “Verde, mobilità e città da riqualificare subito, in vista di Nuova Pescara”, organizzata da due comitati locali e moderata dal mensile locale “Il Sorpasso”.

L’incontro ha visto la partecipazione di cittadini, alcuni consiglieri di opposizione, rappresentanti di operatori economici, residenti e tecnici che hanno sollevato diverse problematiche relative alla mobilità, alla sicurezza stradale, alla qualità degli spazi pubblici, al verde e all’ambiente, in vista della riqualificazione della città.

Tuttavia, come hanno rimarcato gli organizzatori “Il sindaco e gli assessori coinvolti, invitati a discutere con i cittadini ed alcuni tecnici dei problemi e delle proposte di sviluppo dei quartieri a mare, in un’assemblea pubblica nel palazzo comunale, non si sono presentati.” Durante la conferenza sono state presentate quattro schede progettuali finanziabili con fondi PNRR, che propongono soluzioni per i problemi emersi, tra cui la centralità del verde, corridoi ecologici alberati, percorsi pedonali e ciclabili, un camminamento a mare alberato, il tracciato del BRT-filovia, la riqualificazione di via Alberto d’Andrea come paseo e mercato di quartiere e interventi sulla mobilità con parcheggi di interscambio esterni, moderazione del traffico e pedonalizzazioni.

Anche la necessità di una maggiore partecipazione dei cittadini e degli stakeholders ai processi decisionali e alle azioni di piano è stato un punto vivo e partecipato dell’incontro. Secondo uno dei membri dei comitati organizzatori, l’Architetto Giuseppe Di Giampietro, “bisogna ascoltare problemi e proposte, confrontare le alternative, e decidere in maniera trasparente. L’azione pubblica sarebbe più efficace, evitando errori e sprechi, e la cittadinanza si sentirebbe più vicina alla propria città, sentendo di aver partecipato alla loro attuazione”.

Guarda anche

Creatività senza etichette: al via ad Atri l’edizione 2024 di “Arte no caste”

Dall’1 al 15 giugno alle cisterne romane di Palazzo Duchi d’Acquaviva l’evento che coinvolge ben 60 artisti. E …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *