lunedì , 15 Aprile 2024

Rocca San Giovanni al workshop del Consorzio nazionale per il riciclo del vetro

Il sindaco Fabio Caravaggio: “Il nostro paese entra a pieno titolo nella lista dei Comuni virtuosi riguardo al miglioramento della raccolta differenziata “

Rocca San Giovanni –  Il Comune di Rocca San Giovanni, in rappresentanza dei piccoli centri abruzzesi, al workshop CoReVe – Consorzio per il riciclo del vetro – che si è tenuto ieri al Centro congressi di Riccione. L’iniziativa, alla quale ha preso parte il sindaco Fabio Caravaggio, è stato un evento dedicato ai Comuni al fine di informarli e formarli sull’accesso ai bandi Anci CoReVe 2023 e per illustrare le linee guida volte a migliorare la raccolta degli imballaggi in vetro. Durante l’incontro,  ricco di spunti e tavole rotonde, sono stati presentati inoltre i progetti finanziati fino ad oggi, e illustrati gli obiettivi raggiunti, con un focus sugli enti locali e sul supporto fornito dalla Struttura tecnica Anci Conai.

“Rocca San Giovanni entra a pieno titolo nella lista dei Comuni virtuosi riguardo al miglioramento della raccolta differenziata – spiega il primo cittadino Caravaggio –  avendo attuato una serie di misure che hanno dato risultati positivi tra le quali la riduzione, da gennaio 2023, della raccolta del secco residuo, il potenziamento della raccolta degli imballaggi in vetro con frequenza settimanale per utenze non domestiche, la fornitura di idonei contenitori alle numerose attività sorte sulla Costa dei Trabocchi, il costante monitoraggio sui rifiuti non conformi, l’attivazione dell’app Junker per aiutare a differenziare, l’apertura settimanale dello sportello al cittadino, la lotta all’abbandono selvaggio dei rifiuti nell’ambiente, la campagna di comunicazione e sensibilizzazione ambientale, con molteplici iniziative sul territorio e nelle scuole. Nel plesso scolastico Ericle D’Antonio, lo scorso 8 maggio, con la collaborazione della Rieco Spa, è stato avviato l’interessante progetto “È vetro amore”, con la mission di educare correttamente i cittadini, già in età scolare, allo svolgimento delle attività utili al decoro urbano e al rispetto dell’ambiente nel quale vivranno le generazioni future”.

Tutte iniziative che hanno aiutato ad incrementare la percentuale di raccolta differenziata, che passa dal 62% del 2014 all’attuale 85%. In particolare, la crescita degli imballaggi in vetro portati a recupero ammonta, nel 2022, a 167,97 tonnellate“Sono risultati davvero eccellenti – dice il sindaco –  che l’amministrazione intende migliorare ancora di più, tenendo conto che la produzione dei rifiuti urbani pro capite risente del grande flusso turistico estivo, da giugno e settembre, andando a costituire un volume di impatto sulla produzione totale dei rifiuti stessi”. “I benefici ambientali ed economici risultati dalla raccolta differenziata sono stati notevoli – conclude – ed è questo il percorso che si intende perseguire in futuro per garantire una sostenibilità ambientale che non può non essere una priorità”.

Guarda anche

Miasmi dall’impianto COGESA: meeting tra Comune di Sulmona e Istituto Superiore Sanità

Sulmona – Nel pomeriggio di ieri 4 aprile , con modalità da remoto, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *