lunedì , 15 Aprile 2024

A Giulianova la premiazione del XII Concorso scolastico “Filomena Delli Castelli”

Giulianova – Si è svolta questa mattina al Kursaal, la cerimonia di premiazione della XII edizione del Concorso “Filomena Delli Castelli”, promosso dalla Cpo, presieduta da Marilena Andreani,  e dall’ Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Giulianova. Il Premio, che si avvale del Patrocinio della Camera dei Deputati, dell’ Università degli Studi di Teramo, delle Cpo di Regione e Provincia, del Lions Club di Giulianova è stato anche quest’anno un’occasione preziosa per riflettere sui temi della parità di genere, della democrazia, dell’ inclusione.


All’incontro,  moderato dalla giornalista Tania Bonnici Castelli, sono intervenute la professoressa Paola Serpietri, Presidente del Cug dell’ Ateneo teramano, la presidente della Cpo provinciale Amelide Francia e la componente della Cpo regionale Nadia Ranalli.
Al concorso hanno partecipato i ragazzi del Liceo Marie Curie e dell’ Istituto Crocetti di Giulianova, dell’ IIS Capriotti di San Benedetto del Tronto e del Liceo Zoli di Atri. 
La commissione giudicatrice era composta dal Vice Sindaco di Giulianova Lidia Albani, dala professoressa di UniTe Fiammetta Ricci,  dalla psicologa e psicoterapeuta Maria Cristina Barnabei, dallo psichiatra Domenico Di Sante. 
Il Primo Premio è andato all’opera “I’m not a machine” della 4B L del Capriotti di San Benedetto; il Secondo, al video “Inclusione” presentato dalla 5G del Liceo Curie, il Terzo all’opera “Diversamente uguali” della 4B del Crocetti. Ha ottenuto la Menzione speciale dell’ Università di Teramo, consegnata dalla professoressa Serpietri, il video “Noi saremo la vostra voce. La vulnerabilità diventa forza” dell’Istituto Zoli; sempre allo Zoli, dalle mani del presidente dell’ associazione Pierluigi Tarquini, la Menzione legata al Premio del Lions Club.

Guarda anche

Martinsicuro, successo per il concerto Donne in Musica

Martinsicuro -Grande successo per Donne in Musica, l’evento di musica classica, dedicato alle donne compositrici, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *