domenica , 14 Luglio 2024

Grande successo per la presentazione ufficiale del Chieti Calcio Femminile

Chieti. Grande successo di pubblico per la presentazione ufficiale del Chieti Calcio Femminile che si appresta ad affrontare la Stagione 2023/2024: pienissima la Sala “S. Michele Arcangelo” del Comune di Lettomanoppello che non è riuscita a contenere l’entusiasmo delle tante persone accorse per conoscere le novità della società che anche quest’anno si presenta ai nastri di partenza di questa lunga annata calcistica per fare bene in ogni categoria nella quale sarà impegnata.
A parlare per primi sono stati il sindaco di Lettomanoppello Simone Romano D’Alfonso e l’assessore allo Sport Tino Sandro Di Pietrantonio che hanno sottolineato il fatto che sono ormai tre anni che ospitano con grande orgoglio la squadra neroverde in paese e le migliorie che giorno per giorno stanno apportando allo Stadio “G. Di Pietrantonio” per far sentire a casa tutte le squadre, in particolare le ragazze e lo staff del Chieti Calcio Femminile. Anche il presidente della Lettese Massimo Di Renzo ha ribadito questo bellissimo clima di amicizia che si è creato fra la sua squadra e quella neroverde. Un saluto è stato poi fatto al promotore dell’evento, il capo del Consiglio Comunale di Lettomanoppello Luca Addario.
È stata poi la volta di Giulia Di Camillo, storica bandiera del Chieti Calcio Femminile, che ha illustrato la storia della squadra fino ad arrivare al presente. Visibilmente emozionato Lello Di Camillo che quest’anno rivestirà la doppia carica di Mister della prima squadra e presidente dopo l’avvicendamento al vertice della società con Tommaso Gubbiotti. Il mister e presidente ha evidenziato i programmi di una stagione che vedrà il Chieti Calcio Femminile affrontare una nuova, difficile, ma anche entusiasmante esperienza: le neroverdi sono state infatti inserite per la prima volta nel Girone B della Serie C (quello del Nord) dove dovranno confrontarsi con realtà importanti del calcio femminile con la ferma intenzione di ben figurare. Lello Di Camillo ha messo in risalto il progetto della società di puntare decisamente sulle giovani ragazze locali e provenienti dall’Abruzzo, ma anche su ragazzine provenienti da fuori regione arrivate quest’anno a dar man forte. Sette infatti le nuove arrivate, tutte giovanissime: le centrocampiste Valentina Mazzieri, Giovanna Do Amaral e Nicol Gianesin, le attaccanti Elisa Paparella, Damaride Campanelli e Francesca Pitittu, il difensore Letizia Cadoni. Tante anche le conferme importanti fra le quali giocatrici di esperienza come Giulia Di Camillo, Lisa Falcocchia e Maylis Gissi, ma anche innesti dalle giovanili della squadra quali Jasmin Di Gesualdo, Marta Liberatore, Clarissa Venditti e Chiara Baboro. Poi confermate anche Irene Martella, Antenisca Di Sebastiano, Alisia De Vincentiis, Federica Iannetta, Ilaria D’Intino e Noemi Passeri. Accolto da scroscianti applausi lo staff tecnico e dirigenziale della squadra: il mister e presidente Lello Di Camillo, il vice allenatore Vincenzo De Vincentiis, il preparatore atletico Fabrizio De Marco, il massaggiatore Carlo Maccarone, il preparatore dei portieri Gianluca Pacchiarotti, il dirigente accompagnatore Vinicio Torsellini, Remo Di Pasquale che si occuperà per il terzo anno delle riprese video delle partite e l’altro dirigente Graziano Lamonaca sempre pronto a dare una mano alla squadra e alla società. Il capitano Giada Di Camillo ha poi spiegato che da quest’anno non giocherà più e si occuperà solo del Settore Giovanile, sempre più fiore all’occhiello della società neroverde che vi ha sempre puntato e continuerà a farlo ancora di più quest’anno. Molto d’effetto anche l’intervento del vice presidente FIGC Comitato Chieti Piero D’Orazio che ha parlato dei valori dello sport e dei giovani, ma anche della bellezza del progetto Chieti Calcio Femminile che ha appunto puntato decisamente sulle giovani ragazze. Ha inoltre sottolineato come il fatto che il Chieti Calcio sia stato inserito nel Girone B possa essere anche un volano importante per far conoscere ancor di più il nostro territorio in tutta Italia.
Spazio infine alla presentazione delle nuove divise da gioco (la prima, la seconda e quella dei portieri) indossate dalle giovanissime calciatrici Marianna Tucceri, Ludovica Zappacosta, Keyla Aceto e Sara Di Matteo e del pallone con il quale saranno giocate le partite portato sul palco dalla figlia di Giulia Di Camillo, Benedetta. Il mister e presidente Lello Di Camillo e tutto lo staff neroverde hanno più volte sottolineato la grande ospitalità del Comune di Lettomanoppello e della Lettese Calcio che da tre anni ormai danno così una mano al Chieti Calcio Femminile che ha trovato così una nuova casa. La serata si è conclusa in un clima di grande festa con un buffet sullo spiazzale all’esterno della sala.

Guarda anche

Alessandro Di Tullio torna ad Ortona nel ruolo di schiacciatore

Ortona. Ancora un rientro in Casa Impavida, questa volta si tratta di Alessandro Di Tullio, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *