domenica , 14 Aprile 2024

A Pescara aperte le iscrizioni ai centri diurni per l’inclusione persone con disabilità

Ancora 48 posti disponibili, domande entro le ore 17,00 del 12.03.2024

Pescara – Sono aperte le iscrizioni ai cinque “Centri diurni per l’inclusione delle persone con disabilità”, finanziati dal Comune di Pescara e attivati in co-progettazione con gli Enti del terzo settore. 
I cinque centri si trovano in via Monte Petroso 6/8, via Tavo 248, via Bernini 13/15, viale Bovio (parco Villa Sabucchi), via Maiella 6 e sono gestiti rispettivamente da “Vittoria la città dei ragazzi”, Diversuguali, Fondazione Anffas Pescara La Gabbianella Onlus, Associazione Italiana Sclerosi Multipla e Associazione regionale down Abruzzo.

Per dare maggiore diffusione circa la presenza sul territorio di tali Centri, rispetto ai quali i cittadini hanno già potuto presentare domanda di iscrizione attraverso il portale dell’Ente, il Comune ha pubblicato un avviso, essendovi ancora 48 posti disponibili e un’ampia platea di persone potenzialmente interessate.

L’annuncio della pubblicazione dell’avviso e l’invito a partecipare arrivano dal Sindaco Carlo Masci e dall’Assessore Nicoletta Di Nisio i quali sottolineano l’importanza che i Centri diurni rivestono in termini di qualità della vita e sviluppo della personalità e dell’autonomia per gli utenti, nonché per le famiglie che li assistono, costituendo un valido supporto per “alleggerire” il carico assistenziale.

L’accesso ai Centri è gratuito ed è riservato ai maggiorenni, di età compresa tra i 18 e i 65 anni, residenti in città, in possesso della certificazione L. 104/92 (con priorità alle situazioni di gravità).

L’avviso è consultabile on line, sul sito del Comune, dove si può trovare anche l’istanza di accesso ai Centri diurni, da compilare, firmare e inviare al Comune entro le ore 17,00 del 12.03.2024.

L’assessore Nicoletta Di Nisio spiega che “in queste strutture vengono organizzate numerose attività per favorire la partecipazione alla vita sociale e lavorativa delle persone con disabilità, che hanno la possibilità di frequentare laboratori con finalità occupazionali, educative, didattiche, ricreative, sportive, artistiche e culturali: tutte iniziative che favoriscono l’inclusione sociale e agevolano l’integrazione dei fruitori con la comunità di appartenenza e con l’ambiente esterno. Nei Centri gli utenti sono seguiti da personale qualificato”.

In via Monte Petroso i posti disponibili, ad oggi, sono 11, in via Tavo 9, in via Bernini 14, a Villa Sabucchi 10 e in via Maiella 4 e l’inserimento, per chi farà domanda, sarà determinato sulla base della valutazione di una équipe multidisciplinare.

Guarda anche

Pubblicato il bando Ecad 17 “I luoghi dell’inclusione, della cultura e dell’arte”

Il bando è ”rivolto agli under 35 dei 22 Comuni dell’dell’Ambito Distrettuale Sociale “Montagna Pescarese” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *