martedì , 21 Maggio 2024

Tokyo: le imprese abruzzesi al Foodex Japan 2024

Il maestro pasticciere Anzellotti nominato “Ambasciatore della cucina italiana nel mondo” 

È iniziata una nuova avventura in Giappone per la Pastry & Culture Italian Style. L’associazione con sede a Pescara, che dal 2018 sviluppa progetti internazionali con l’obiettivo di esportare lo stile Made in Italy attraverso formazione, tecnologia e materie prime, in questi giorni è atterrata a Tokyo per partecipare al Foodex Japan 2024.  

L’evento, giunto alla sua 49esima edizione, è la più grande fiera alimentare in Asia, con oltre 2.500 aziende leader nel settore alimentare e delle bevande, provenienti da oltre 60 Paesi di tutto il mondo. A giocare un ruolo da protagonista anche l’Italia, con 198 aziende presenti, e l’Abruzzo, rappresentata da 37 imprese di cui diverse ospiti dello stand promosso dall’associazione Pastry & Culture Italian Style in collaborazione con la Regione Abruzzo e la sua Agenzia di Sviluppo.

Ed è proprio nello stand abruzzese 161, tra confetti, vini del territorio e panettoni artigianali, che ieri il ministro dell’Agricoltura e della Sovranità alimentare, Francesco Lollobrigida, ha consegnato al presidente dell’associazione e maestro pasticciere abruzzese, Federico Anzellotti, il riconoscimento di “Ambasciatore della cucina italiana nel mondo”.  

«Per me è un vero orgoglio, oltre che una grande responsabilità, essere nominato dal Ministero Ambasciatore della cucina italiana nel mondo», evidenzia Anzellotti. «Un riconoscimento che acquista ancora più valore alla luce sia del percorso di candidatura della cucina italiana a patrimonio culturale immateriale Unesco, sia dell’iter parlamentare della cosiddetta “Legge Massari” che istituirà la figura di “maestro dell’arte della cucina italiana”».

Ma oltre alle soddisfazioni personali, per il maestro Anzellotti è importante soprattutto che l’Abruzzo sia presente al Foodex Japan 2024 con una presenza di aziende davvero significativa. 

«Quella di Tokyo è una vetrina fondamentale per le imprese abruzzesi per confrontarsi con grandi realtà internazionali e per incontrare e farsi conoscere e apprezzare dal mercato giapponese che guarda con grande interesse all’Italia», ricorda il presidente. «Con questa missione inizia ufficialmente l’avventura dell’Italia, e dell’Abruzzo, verso Expo Osaka 2025, il cui padiglione è stato presentato in anteprima a gennaio proprio nello stand della nostra associazione durante la fiera Sigep di Rimini, attraverso una diretta streaming con Palazzo delle Esposizioni di Roma».

Guarda anche

Sol/Vinitaly: l’olio abruzzese conquista i buyer internazionale

Verona – L’olio extravergine di oliva conquista la fiducia di buyer e visitatori. E’ quanto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *