venerdì , 19 Aprile 2024

Ambito sociale unico tra Teramo e Montorio, approvato il regolamento

Il Sindaco Gianguido D’Alberto: “Teramo è sempre più riferimento a livello provinciale e si pone al servizio del territorio come aggregatore di area vasta”

Teramo – “Teramo è sempre più riferimento a livello provinciale, ponendosi come aggregatore di un’area vasta – dichiara il Sindaco Gianguido D’Albertoe interpretando quello è lo spirito di una città capoluogo che si apre al futuro: quello di anticipare le coalizioni territoriali, ponendosi come punto di riferimento e traino della messa a sistema di una rete di servizi che dia risposte concrete e sempre più efficienti ai cittadini, mettendo sempre al centro la persona”.

L’obiettivo –  sottolinea l’Assessore ai Servizi Sociali Ilaria De Sanctis è quello di migliorare la programmazione relativa ai servizi sociali, rendendoli sempre più aderenti alle esigenze del territorio e dei cittadini.  Questo anche sfruttando la sinergia tra le risorse umane dei due comuni e coinvolgendo una  rete sempre più ampia di associazioni. Nei prossimi giorni si procederà, pertanto, a delineare la gestione dei servizi conformandoli al miglior standard e uniformandoli sul territorio”

Soddisfazione viene espressa anche dal Sindaco di Montorio Fabio Altitonante.

Ieri si è conclusa la prima tappa di un percorso iniziato nel 2021, con la modifica della legge regionale che ha permesso di avere un nuovo ambito 20 Teramo, Montorio e area vasta –  commenta Altitonantee che ci proietta al futuro. Un’opportunità per tutti i cittadini, in quanto ci saranno più servizi sociali, più efficienza e maggiori risposte ai bisogni dei più fragili”. 

Guarda anche

Abitare insieme: un confronto sull’edilizia popolare nei territori della Città futura

Pescara – Abitare insieme: un affresco comune a partire dall’edilizia popolare nei territori di Pescara, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *