lunedì , 8 Agosto 2022

Orti sociali in città

Il Comune si è impegnato ad accelerare l’iter di svolgimento

del progetto ed individuare già entro settembre delle aree all’interno della città da adibire alla

coltivazione di ortaggi, piccoli frutti e fiori ad uso del concessionario. Gli orti verranno dati in

gestione ai pensionati che ne faranno richiesta, attraverso un apposito bando. «Si tratta di un

progetto dai numerosi risvolti – ha commentato l’assessore Cilli – che abbiamo accolto con favore.

Le aree, infatti, avranno un potere di aggregatore sociale, grazie al loro carattere ricreativo,

oltre ovviamente all’aspetto sostenibile che contribuiranno a conferire alla città. L’idea – ha

commentato ancora Cilli – è anche quella di coinvolgere le scuole intorno a questo progetto così

da diffondere e sensibilizzare anche i più giovani sulle tematiche di cultura ambientale».

Con la collaborazione del Consorzio di Bonifica Centro, ora l’assessore Cilli individuerà le aree più

adeguate, servite da un sistema di irrigazione, e ovviamente facilmente accessibili per i pensionati

che se ne dovranno occupare.

Guarda anche

Addizionali Irap e Irpef, imprese e sindacati alla Regione: «Via quei balzelli»

Dal 2022 niente più rate per i vecchi debiti della sanità, in ballo oltre cento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − 11 =